iCloud

Apple si piega alla Cina: i dati iCloud di tutti gli utenti cinesi verranno trasferiti nei server -esterni- di China Telecom

Nelle scorse settimane Apple ha iniziato ad informare gli utenti cinesi di alcuni cambiamenti legati ad iCloud, in osservanza con le leggi del Paese.

Tutti i dati memorizzati su iCloud, incluse email, contatti e messaggi di testo, sono stati trasferiti dai server Apple a quelli di China Telecom, un operatore di proprietà statale.

La Cina impone delle restrizioni davvero considerevoli anche sulla libertà e la privacy delle persone. Il trasferimento di questi dati, comprese le chiavi di criptazione di iCloud, ai server cinesi renderà possibile l’accesso a queste informazioni agli enti governativi locali, cosa più volte richiesta anche da parte dell’FBI ma in America Apple è sempre riuscita ad opporsi.

Diversi attivisti per i diritti umani hanno espresso grosse preoccupazioni a riguardo, tuttavia Apple ha fatto sapere che la migrazione dei dati degli utenti cinesi presso server locali è un requisito obbligatorio per il funzionamento dei servizi iCloud nel Paese ed il mercato cinese è così vasto che Apple proprio non vuole perdere la possibilità di arrivare a quasi 1 miliardo e mezzo di persone.

L’azienda si è quindi “piegata” alle leggi locali anche se sono in netta contrapposizione con le idee che vengono predicate, pur di non perdere un enorme potenziale di acquisto e di guadagni.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!