ConcorrenzaiPhone XS

iPhone XS Max e Google Pixel 3 XL: il confronto delle fotocamere [Video]

Il nuovo Pixel 3 XL di Google ha una fotocamera impressionante, arricchita da tanta intelligenza artificiale e modifiche software che riescono a produrre scatti finali davvero ottimi. Lo stesso si può dire anche dell’iPhone XS ed XS Max e quindi per dare un giudizio migliore bisogna assolutamente comparare degli scatti agli stessi soggetti e nelle medesime condizioni.

Nella modalità ritratto, il Pixel 3 XL vince il test comparativo riuscendo ad individuare meglio i contorni degli oggetti da rendere più definiti rispetto allo sfondo. L’iPhone XS Max ha introdotto la regolazione manuale dell’effetto di profondità, che è una funzione superiore rispetto ai Pixel ma il rilevamento dei bordi è ancora da migliorare.

Apple vince sulle foto con zoom, grazie alla doppia fotocamera integrata. Google invece ha soltanto una lente con funzione Super Res per lo zoom.

Anche per quanto riguarda l’HDR i due smartphone se la giocano tra loro. Apple ha introdotto il Super HDR, il Pixel 3 XL invece ha l’HDR+ ed entrambi riescono a scattare foto multiple da unire in un’unica foto finale per ottenere colori perfetti e vicini alla realtà, esaltando in maniera speciale i dettagli più piccoli. Comparando le due funzioni, quella dell’iPhone XS Max risulta vincitrice proprio per la capacità di preservare i dettagli e per una maggiore luminosità nel risultato finale.

Per le foto notturne invece, il Pixel offre nativamente dei risultati simili all’iPhone XS Max, anzi leggermente inferiori. Tuttavia è in arrivo la modalità Night Sight sui Pixel che riesce a ricostruire un’immagine con l’intelligenza artificiale ottenendo risultati pazzeschi. Quando la funzione verrà rilasciata da Google con un aggiornamento software, non ci sarà storia per nessuno, ma per il momento vince l’iPhone.

Ecco invece un esempio della funzione Night Shift.. diteci se non è impressionante!

Nella fotocamera frontale, Google batte decisamente l’iPhone XS grazie alla sua doppia fotocamera che comprende anche un grandangolo per riuscire ad inquadrare un’area maggiore.

In conclusione entrambi i telefoni hanno ottime fotocamere: sono stati raggiunti dei risultati assurdi se consideriamo che si parla di smartphone. E’ importante notare che Google ottiene questi risultati con la sua intelligenza artificiale ed una singola lente mentre Apple ha bisogno di due fotocamere principali.

Sarà curioso ripetere questo test con il nuovissimo Huawei Mate 20 Pro presentato quest’oggi a Londra e dotato di 3 fotocamere principali da 40 MP, 20 MP ed 8 MP. Lo abbiamo provato oggi a Londra ed i nostri hands-on stanno per arrivare sul canale YouTube al quale vi consigliamo di iscrivervi da qui. Presto arriverà anche la nostra recensione completa ma possiamo già dirvi che si tratta del miglior camera phone al mondo nonchè il miglior Android in assoluto.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!