Come ben sapete, ieri Apple ha annunciato i risultati fiscali per il suo quarto trimestre del 2018 terminato lo scorso 29 settembre. La società ha registrato un fatturato trimestrale di 62,9 miliardi di dollari, vale a dire un aumento del 20% rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso e utili trimestrali in aumento del 41%. Le vendite internazionali, invece, hanno rappresentato il 61% delle entrate del trimestre. E il commento di Tim Cook non si è fatto attendere.

risultati fiscali apple

Le entrate dei servizi hanno raggiunto il massimo storico di 10 miliardi di dollari. I ricavi da servizi sono cresciuti, quindi, da 7,9 miliardi di dollari nel quarto trimestre fiscale 2017 a 10 miliardi di dollari nel quarto trimestre del 2018 fiscale, con un aumento del 27%.

Queste le parole del CEO di Apple, Tim Cook:

Siamo entusiasti di annunciare un altro trimestre da record che copre un meraviglioso 2018 fiscale, l’anno in cui abbiamo spedito il dispositivo iOS numero 2 miliardi, celebrato il decimo anniversario di App Store e ottenuto i maggiori ricavi e guadagni nella storia di Apple. Negli ultimi due mesi, abbiamo compiuto enormi progressi per i nostri clienti realizzando le nuove versioni di iPhone, Apple Watch, iPad e Mac così come i nostri quattro sistemi operativi, e entriamo nella stagione delle vacanze con la nostra più forte gamma di prodotti e servizi.

Queste, invece, le dichiarazioni di Luca Maestri, CFO di Apple:

Abbiamo concluso un anno record con il nostro miglior trimestre di settembre di sempre, con una crescita a due cifre in ogni segmento geografico. Abbiamo stabilito record di entrate nel trimestre di settembre per iPhone e Indossabili e record trimestrali di tutti i tempi per Servizi e Mac. Abbiamo generato 19,5 miliardi di dollari nel flusso di cassa operativo e restituito oltre 23 miliardi di dollari agli azionisti in dividendi e riacquisto di azioni nel trimestre di settembre, portando il capitale totale restituito nell’anno fiscale 2018 a quasi 90 miliardi di dollari.

Se siete curiosi di consultare i risultati fiscali completi di Apple, vi invito a visitare la pagina ufficiale cliccando qui. Di seguito, invece, trovate un elenco con altre dichiarazioni e informazioni interessanti rilasciate sempre da Cook e Maestri al termine della conferenza:

  • Guadagno del 41% annuo per azione.
  • Forte crescita a due cifre delle entrate in tutti i segmenti.
  • Non abbiamo ancora finito.” – Ha detto Cook, riferendosi a iPhone XR, Mac mini, MacBook Air, iPad Pro.
  • iOS 12 installato su più sistemi nel primo mese rispetto a qualsiasi versione di iOS di sempre.
  • Il nuovo iPad Pro non ha rivali per quanto riguarda versatilità e prestazioni
  • Il miglior trimestre di entrate di Servizi di sempre. Crescita del 27% anno su anno.
  • Volume di transazioni triplo anno su anno per Apple Pay
  • Il 60% di tutti i punti vendita negli Stati Uniti supporta Apple Pay, il 71% dei 100 migliori rivenditori.
  • Cook promuove Mini come un prodotto professionale.
  • Record trimestrale per gli Indossabili, con un aumento delle entrate di oltre il 50%.
  • L’App ECG disponibile su Apple Watch “entro la fine dell’anno”.
  • Cook: “Apple Watch è un ulteriore esempio del tipo di contributo che possiamo apportare nello spazio sanitario, e non vediamo l’ora di fare di più in futuro.
  • 74.000 bambini ospitati presso Apple Camp nei negozi al dettaglio
  • Istruzione: più di 5000 tra Scuole e Università che ora utilizzano Everyone Can Code in tutto il mondo
  • Luca Maestri: “i consumatori statunitensi indicano una soddisfazione del cliente del 98% per iPhone X, 8, 8 Plus“.
  • L’80% degli imprenditori prevede di acquistare iPhone.
  • Il 74% delle aziende intervistate prevede di acquistare iPad.
  • 450 compagnie aeree, di cui 47 sono nella Top 50, hanno adottato iOS
  • 9 dei 10 principali rivenditori al dettaglio utilizzano iPad per le interazioni tra clienti e dipendenti.
  • I risultati in India nel trimestre fiscale sono stati piatti.
  • Ogni mercato emergente ha una storia a se, però Tim Cook è fiducioso. La Cina, comunque, non è più considerata un paese emergente. La produzione di iPhone in Cina, infatti, va più che bene.
  • I ricavi dei servizi e dei prodotti verranno segnalati in modo leggermente diverso nel prossimo trimestre.
  • A partire dal prossimo trimestre, non saranno più riportati volumi di vendita unitari per nessuna categoria di prodotti, inclusi iPhone, iPad e Mac. 
  • Maestri nota che i principali concorrenti nelle vendite di computer e smartphone non forniscono volumi di vendita unitari.
  • “Altri prodotti” saranno rinominati in “Indossabili, Casa e altri accessori”.