Secondo un recente report proveniente dai fornitori di Apple, l’azienda utilizzerà i nuovi pannelli OLED flessibili che renderanno gli iPhone 2019 più sottili rispetto a quelli attualmente in commercio.

Sin dal lancio del primo iPhone Apple ha cercato di ridurre lo spessore dei propri dispositivi. Ad ogni redesign portato sul mercato dall’azienda di Cupertino, l’iPhone diventava sempre più sottile e leggero. Questo fino all’iPhone 6, attualmente ancora l’iPhone più sottile di sempre. Gli attuali modelli infatti sono decisamente più spessi e pesanti rispetto al modello appena menzionato. Con il prossimo anno però Apple potrebbe tornare a produrre smartphone più sottili e leggeri, grazie ai nuovi pannelli OLED di Samsung.

Gli schermi OLED flessibili prodotti dall’azienda sudcoreana per il 2019 presentano una nuova tecnica costruttiva. Il pannello sensibile alla nostra pressione è stato infatti unito al display stesso, riducendo così le dimensioni complessive del pannello.

La produzione di questi display non è ancora iniziata, infatti l’arrivo è previsto per il 2019. I costi però sembrano essere piuttosto elevati, quindi i pannelli verranno adottati esclusivamente nei modelli top di gamma. Potrebbero anche esserci dei problemi di produzione ed assemblaggio, in quanto si tratta di una tecnologia piuttosto delicata.