MacBook ProNews

MacBook Pro da 16 pollici: i primi test evidenziano i miglioramenti delle prestazioni [Video]

Scopriamo le differenze di prestazioni tra il MacBook Pro da 16 pollici e il MacBook Pro da 15 pollici quando si tratta di giochi, rendering video e uno stress test di 30 minuti a 99 gradi Celcius.

Lo YouTuber Dave Lee ha condiviso un video nel quale mostra come i miglioramenti del nuovo MacBook Pro da 16 pollici come il nuovo sistema termico, l’hardware grafico e altro influiscono sulle prestazioni.

Negli ultimi anni, il MacBook Pro ha avuto qualche problema con il surriscaldamento. Con il sistema termico riprogettato sul nuovo modello da 16 pollici, Dave ha trovato le prestazioni della velocità di clock del processore moderatamente migliorate sotto carico.

MacBook Pro da 16 pollici

Per quanto riguarda il gaming, il MacBook Pro da 16 pollici con AMD Radeon Pro 5300M e 5500M ha mostrato frame rate migliori a 49 e 42 a media risoluzione, rispettivamente, rispetto a Vega 20 e 560X con 40 e 25 FPS.

MacBook Pro da 16 pollici

Come per il gaming, il rendering video sul MacBook Pro da 16 pollici mostra ancora una volta prestazioni migliorate, anche se solo leggermente con i nuovi chip grafici.

MacBook Pro da 16 pollici

Nel complesso, Dave ritiene che l’ultimo notebook di Apple offra un un notevole miglioramento rispetto ai modelli precedenti. Anche se fa notare la mancanza del Wi-Fi 6, una fotocamera FaceTime 1080p e altro ancora, afferma: “Questo è il miglior laptop che hanno realizzato negli ultimi anni“.

Guarda il video completo di seguito per dare un’occhiata ai confronti:

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!