Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple WatchNews

I futuri Apple Watch potrebbero aiutare a trattare il Parkinson

Apple sta studiando l'uso di nuovi sensori nell'Apple Watch per fornire un monitoraggio continuo della discinesia e dei tremori che potrebbero aiutare i medici a trattare meglio la malattia di Parkinson.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

In un nuovo brevetto, Apple descrive una potenziale nuova funzione medica di Apple Watch – e perché è necessaria.

“Ci sono circa da 600.000 a 1 milione di casi di morbo di Parkinson negli Stati Uniti e 60.000 nuovi casi vengono diagnosticati ogni anno”, afferma Apple nel deposito. “I sintomi del PD includono tremore e discinesia. La discinesia è un movimento incontrollabile e involontario che può assomigliare a contrazioni, agitazione, ondeggiamento o oscillazione.”

Il brevetto di Apple afferma che la discinesia e i tremori tendono a manifestarsi quando tutte le altre caratteristiche del morbo di Parkinson sono gestite bene attraverso i farmaci.

Apple Watch

“I pazienti con PD sono in genere trattati con terapia sostitutiva con dopamina (ad es. Levodopa) per aiutare a ridurre alcuni dei sintomi della malattia”, continua. “Nel tempo, la terapia sostitutiva con dopamina diventa meno efficace e inizia a indurre più effetti collaterali, come la discinesia.”

“La qualità della vita di un paziente dipende in gran parte dalla precisione con cui i medici titolano e programmano i farmaci per minimizzare i sintomi del paziente. Questa è una sfida per i clinici perché ogni paziente ha una diversa combinazione di sintomi che possono cambiare e diventare più gravi nel tempo. Inoltre, in un dato giorno i sintomi possono variare in base a farmaci, assunzione di cibo, sonno, stress, esercizio fisico, ecc. “

Il sistema utilizza sensori di movimento per monitorare il movimento e i dati risultanti vengono analizzati sul dispositivo utilizzando la scala di classificazione del morbo di Parkinson unificata (UPDRS). Apple afferma che ciò offre molteplici vantaggi e vantaggi, inclusi quelli sia per il paziente che per il medico.

“Questo fornisce informazioni sul monitoraggio dei sintomi per tutto il giorno e fornisce uno strumento clinico per valutare la risposta del paziente ai farmaci”, afferma Apple. Oltre a fornire questi dati per aiutare periodicamente i medici a regolare i farmaci, aiuta anche chi li indossa a “pianificare meglio le attività attorno ai modelli di sintomo”.

La maggior parte dei pazienti auto-riporta i propri problemi e i medici lavorano sia con ciò che viene loro detto sia con una serie di test che possono condurre. Tuttavia, Apple afferma che l’auto-segnalazione non è affidabile e che i test possono essere eseguiti solo quando il paziente è in una clinica. Di conseguenza, Apple propone “il monitoraggio passivo della discinesia e dei sintomi di tremore utilizzando un computer indossabile“.

Apple descrive il dispositivo come un computer e non lo limita specificamente all’Apple Watch. Il brevetto è illustrato con diagrammi che descrivono l’orologio, che sarebbe più ovvio rispetto all’utilizzo di un iPhone, ad esempio.

processo per determinare i sintomi

“Tracking passivo dei sintomi di discinesia / tremore”, sembra essere il primo brevetto per la maggior parte dei sei inventori elencati su di esso. Tuttavia, uno di questi, William R. Powers III, è anche co-inventore di un brevetto riguardante l’esame dei dati per calcolare gli scenari di rischio. Hung A. Pham ha 18 brevetti, inclusi quelli relativi a contapassi, localizzazione del corpo e monitoraggio della frequenza cardiaca.

Apple ha recentemente presentato un brevetto relativo a un sistema potenzialmente simile per il monitoraggio dei movimenti muscolari mediante sensori EMG. Questo segue molti brevetti per le funzionalità legate alla salute di Apple Watch, inclusi quelli come il monitoraggio del glucosio non invasivo per i diabetici.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.