Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

AirPower

Apple ha risolto il problema del surriscaldamento di AirPower

Secondo Prosser, Apple ha superato il problema di surriscaldamento di AirPower che ha portato Apple ad annullare il progetto.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Attraverso un nuovo tweet, Jon Prosser mostra un Apple Watch mentre viene caricato su un “C68“, il nome in codice dell’AirPower.

L’immagine è degna di nota perché suggerisce che Apple ha risolto il problema di surriscaldamento per il quale il progetto AirPower è stato precedentemente annullato.

Apple ha annullato AirPower a Marzo 2019, rilevando che il tappetino non è riuscito a soddisfare i suoi elevati standard, senza immergersi nei dettagli. Grazie ai brevetti, sappiamo che AirPower era dotato di diverse bobine sovrapposte all’interno e il leaker Sonny Dickson in precedenza ha indicato che uno dei problemi principali con il tappetino era il surriscaldamento.

La società aveva riscontrato problemi con Apple Watch perché utilizza “un metodo di ricarica proprietario ottimizzato” che richiede più energia e nei prototipi precedenti la ricarica insieme ad altri dispositivi avrebbe surriscaldato il tappetino, causando letteralmente una combustione.

Alcuni mesi fa, Prosser ha affermato che Apple ha superato il problema del surriscaldamento con i suoi ultimi prototipi riducendo il numero di bobine e integrando un chip A11 in grado di gestire dinamicamente il calore.

Il leaker ha aggiunto che il tappetino potrebbe essere rilasciato tra il quarto trimestre del 2020 e il primo trimestre del 2021 se i test hanno esito positivo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.