Notizie

Apple: per Fortnite c’è sempre posto in App Store purchè rispetti le regole

Apple è pronta a risolvere il problema e riportare Fortnite sull'App Store se Epic Games rimuove il servizio di pagamento diretto dal gioco e ripristina il servizio di pagamento in-app della società.

Apple chiuderà l’account sviluppatore di Epic Games il 28 Agosto, e non ha in programma di approvare gli aggiornamenti di Fortnite durante la battaglia legale in corso tra le due società. 

Questa non è una buona notizia per Epic, poiché la nuova stagione di Fortnite inizia il 27 Agosto e gli utenti iOS non potranno partecipare.

Epic Games ha tentato di ottenere un’ordinanza restrittiva temporanea da un tribunale della California settentrionale per impedire ad Apple di bloccare gli aggiornamenti di Fortnite e chiudere l’account sviluppatore, ma durante l’udienza il giudice si è pronunciato a favore di Apple e Fortnite rimane bannato dall’App Store.

In una dichiarazione condivisa da Mark Gurman, Apple ha applaudito la decisione del giudice e ha detto che è pronta a far a tornare Fortnite se Epic Games decide di rimuovere l’opzione di pagamento diretto introdotto nel gioco per iOS.

Ringraziamo la corte per aver riconosciuto che il problema di Epic è completamente autoinflitto ed è in loro potere risolverlo. La nostra prima priorità è assicurarci che gli utenti dell’App Store abbiano un’ottima esperienza in un ambiente sicuro e affidabile, inclusi gli utenti iPhone che giocano a Fortnite e che non vedono l’ora che arrivi la prossima stagione del gioco.

Siamo d’accordo con il giudice Gonzalez-Rogers sul fatto che “il modo sensato di procedere” è che Epic rispetti le linee guida dell’App Store e continui a operare mentre il caso procede. Se Epic eseguirà i passaggi consigliati dal giudice, daremo il benvenuto a Fortnite su iOS. Non vediamo l’ora di portare il nostro caso in tribunale a settembre.

Sebbene il giudice stia consentendo ad Apple di chiudere l’account sviluppatore di Epic Games il 28 Agosto, ha impedito al colosso di Cupertino di terminare anche gli account e l’accesso relativi allo sviluppo dell’Unreal Engine. 

Apple non può rimuovere gli account detenuti da Epic International, poiché è un’entità separata da Epic Games e ha un contratto di sviluppatore separato con il produttore di iPhone.

Il colosso di Cupertino, durante l’udienza, ha affermato che è tipico per uno sviluppatore che viola le regole chiudere tutti gli account correlati e collegati, nonché l’account principale, ma ciò non ha distolto il giudice dalla sua decisione.

Per quanto riguarda Fortnite, il giudice ha chiarito che Epic Games ha creato la situazione attuale e può invertire ciò che è stato fattoriportandola allo status quo” e lasciando che il resto della controversia si svolga in tribunale.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!