PUBBLICITÀ
Notizie

TikTok, gli Stati Uniti ignorano il ban dell’amministrazione Trump

Il nuovo governo Biden ignora il ban di TikTok imposto dalla vecchia amministrazione Trump.

La scadenza di ByteDance per la cessione di TikTok è scaduta, ma il governo degli Stati Uniti non applicherà alcun divieto precedentemente imposto dall’amministrazione Trump.

Alla fine di novembre, l’amministrazione Trump ha concesso altri 7 giorni a ByteDance per vendere TikTok ad un’azienda statunitense. Il 4 Dicembre sono scaduti i termini, ma dopo tale scadenza non è successo nulla al social network e sembra che l’app continua ad essere disponibile nel paese.

Bloomberg afferma che TikTok si trova in un limbo, poiché, mentre aspetta di formalizzare la vendita del’app che soddisferebbe le preoccupazioni sulla sicurezza nazionale dell’amministrazione Trump, il governo USA non ha ancora avviato nessuna azione per bannare l’app nel paese.

Un rappresentante del Dipartimento del Tesoro ha riferito che il Comitato per gli investimenti esteri negli Stati Uniti (CFIUS) “si sta impegnando con ByteDance per completare il disinvestimento e altri passaggi necessari per risolvere i rischi per la sicurezza nazionale”.

Nonostante le affermazioni dell’amministrazione Trump secondo cui TikTok è un rischio per la sicurezza nazionale, l’apparente decisione di non fare nulla contro la minaccia del divieto suggerisce che il nuovo governo è più propenso a completare il disinvestimento piuttosto che vietare il servizio nel paese.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button