PUBBLICITÀ
Notizie

Apple e Google vietano l’SDK di tracciamento di X-Mode Social

Apple e Google prenderanno provvedimenti per vietare X-Mode Social, broker di dati sulla posizione, dalle loro piattaforme dopo le rivelazioni sui legami dell'azienda con il governo.

Apple e Google stanno entrambi prendendo provvedimenti per vietare le applicazioni che integrano il software di monitoraggio di X-Mode Social. Come riportato dal Wall Street Journal, Apple ha informato gli sviluppatori che hanno due settimane per rimuovere il software dalle loro applicazioni.

La decisione di Apple e Google arriva dopo che alcuni rapporti hanno rivelato che X-Mode raccoglie i dati direttamente dalle applicazioni, li vende ad appaltatori governativi e poi questi ultimi li passano alle forze armate statunitensi. Apple ha scoperto che 100 app realizzate da 30 sviluppatori includono il software.

X-Mode Social paga gli sviluppatori per includere il suo SDK nelle loro app e ad aprile il CEO della società ha dichiarato di tenere traccia di oltre 25 milioni di dispositivi negli Stati Uniti e 40 milioni nel resto del mondo.

Ciò ha portato a un’indagine del governo sulla vendita dei dati e, di conseguenza, il divieto di Apple e Google. Da allora la società ha affermato che sta rivalutando il suo lavoro e che molte altre società raccolgono dati simili.

In una dichiarazione, il senatore Ron Wyden, che ha avviato un’indagine su X-Mode, ha affermato che Apple e Google stanno “facendo la cosa giusta”:

“Gli utenti sono stufi di sapere che le app vendono le informazioni sulla loro posizione e altri dati sensibili a chiunque abbia un libretto degli assegni, incluso il governo”, ha detto Wyden. “Apple e Google meritano  di essere elogiati per aver bandito X-Mode Social, la società di monitoraggio di più alto profilo, dai loro app store. Ma c’è ancora molto lavoro da fare per proteggere la privacy degli utenti, incluso lo sradicamento di molti altri broker di dati che stanno estraendo dati dai telefoni americani”.

Apple sta lavorando per ridurre le altre app che utilizzano gli stessi metodi di tracciamento. In iOS 14.3, la società ha implementato una nuova funzionalità dell’App Store che richiede agli sviluppatori di rivelare chiaramente quali dati vengono raccolti dalle loro loro app e, a partire dal prossimo anno, le app dovranno anche ottenere l’autorizzazione dell’utente per monitorarlo su app e siti Web .

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button