Mac

La quota di mercato dei Mac è cresciuta in modo significativo nel 2020

La domanda di personal computer è salita alle stelle nel 2020, grazie al passaggio allo smart working e all'apprendimento a distanza.

Le statistiche della società di analisi di mercato IDC rivelano che la quota di mercato dei Mac è cresciuta in modo significativo lo scorso anno, passando dal 5,8% nel primo trimestre al 7,7% nel quarto trimestre.

Come prevedibile, la pandemia e lo smart working, così come l’apprendimento a distanza, hanno portato ad una vera e propria esplosione delle vendite di notebook. In particolare, le vendite dei Chromebook ha registrato un’incredibile crescita del 400% durante il 2020, vedendo la quota di mercato salire dal 5,3% nel primo trimestre al 14,4% nel Q4.

Il 2020, quindi, è stato il primo anno in cui i Chromebook hanno superato i Mac, registrando notevoli guadagni di quota di mercato a scapito di Windows. Nulla di preoccupante comunque per Apple, poiché, a casa dell’enorme differenza di prezzo, i Mac non competono con i Chromebook.

I Chromebook rappresentano una minaccia maggiore per Microsoft, che ha visto la sua quota di mercato di scendere dall’87,5% al ​​76,7% nel corso del 2020. Come osserva GeekWire, è la prima volta che la quota di mercato di Windows è scesa sotto l’80% dopo decenni. Ciò è legato al fatto che coloro che una volta avrebbero acquistato laptop Windows di fascia bassa, adesso stanno passando a Chromebook o iPad.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!