Notizie Minori

Flash News: Novità per Fitness+, nuovo fondo per l’ambiente da Apple e crisi dei processori

Tre News in formato Flash per riassumere velocemente alcune notizie di oggi.

Anche oggi sono state pubblicate molte notizie legate ad Apple ma alcune di queste le riteniamo “Notizie minori” e non gli abbiamo dedicato un articolo a sè stante. Per mantenere iSpazio più pulito e più focalizzato su cose realmente utili ed interessanti per i nostri utenti, abbiamo deciso di accorpare tutte queste notizie in un formato breve all’interno di un solo articolo. Iniziamo subito con la rassegna del giorno:

PUBBLICITÀ

Apple espande Fitness+ con nuovi allenamenti

Il servizio Fitness+ purtroppo non è disponibile in Italia ma Apple continua ad evolverlo. Oggi sono stati aggiunti allenamenti adatti alle persone incinte, agli anziani ed ai principianti. Sono tipi di allenamenti mirati, che richiedono uno sforzo adeguato alla propria condizione. Apple Fitness+ è uno dei più promettenti servizi lanciati dall’azienda e l’aggiornamento di oggi fa capire quanto Apple sia intenzionata a sviluppare i servizi, dopo la notizia della scorsa settimana relativa all’espansione di Apple Arcade. Ben fatto, ma speriamo arrivi presto anche in Italia.

Nuovo fondo Apple di 200 mila dollari per le foreste in grado di assorbire anidride carbonica

Sempre da Apple una notizie che vede un investimento di 200 milioni di dollari per un “Fondo di ripristino” dedicato alle foreste. L’azienda vuole avere un’impatto zero sulla natura e si sta sforzando molto per arrivarci entro il 2030. Nel frattempo, con questo fondo forestale contribuirà a rimuovere anidride carbonica dall’atmosfera. “La natura fornisce alcuni degli strumenti migliori per rimuovere l’anidride carbonica dall’atmosfera. Foreste, zone umide e praterie trattengono il carbonio e lo immagazzinano permanentemente nel suolo, nelle radici e nei rami.”

La crisi dei chip continuerà anche nel 2022 secondo TSMC

Le industrie che producono chip e processori in generale stanno vivendo un momento di crisi davvero pericoloso provocato dal fatto che ormai si lavora da casa. Lo stesso vale anche per i produttori di smartphone che appunto non riescono ad ottenere forniture adeguate di chip. TSMC, il fornitore principale di Apple, fa sapere che questa crisi continuerà ancora nel 2022 ma l’azienda sta lavorando a buon ritmo quindi non dovrebbero esserci grossi problemi. Al momento si sta investendo sui chip a 3nm che dovrebbero essere utilizzati da Apple nel 2022.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button