iPhone 13

Due video musicali registrati con iPhone 13 ci mostrano la Modalità Cinema

Due filmati registrati interamente con iPhone 13 sfruttando la nuova modalità Cinema che sfoca automaticamente sfondo e soggetti

Non sono ancora disponibili nei negozi ma su YouTube sono stati pubblicati due video musicali registrati interamente con iPhone 13 e la modalità Cinema.

PUBBLICITÀ

La nuova funzione, permette di sfocare automaticamente un soggetto per metterne in risalto un altro. Si creano così degli effetti di profondità di campo con soggetti riconosciuti. Quando su una scena figurano più persone, potremo decidere se mettere a fuoco quelle più vicine allo smartphone oppure quelle più lontane con una transizione bella e graduale.

Tutto questo avviene grazie ad un processo effettuato dal software e non direttamente dalle lenti (sarebbe impensabile con lenti così piccole) ed Apple ha già promesso che la funzione continuerà a migliorare nel tempo.

Tutti i video girati in modalità Cinema hanno il limite di 1080p e 30 fotogrammi al secondo ma offrono anche la possibilità di regolare le sfocature successivamente in post produzione. Nel primo filmato, il risultato è buono perchè c’è abbastanza luce e la modalità Cinema funziona decisamente bene. In alcune scene si nota anche la bontà dello stabilizzatore ottico perchè le riprese avvengono attraverso un ragazzo che impugna l’iPhone camminando all’indietro senza utilizzare nemmeno uno stabilizzatore!

Nel secondo video invece, si notano dei problemi che sono dovuti ad una scarsa illuminazione. Nel video troviamo dei ragazzi che si esibiscono in una strada al tramonto e questa luce è difficile da utilizzare. Spesso la modalità Cinema non riesce a trovare la messa a fuoco ideale, le sagome non sono ben delineate e quindi la sfocatura risulta sbagliata, soprattutto nei capelli. Questo problema era già stato evidenziato qualche giorno fa dalle prime recensioni

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button