Rumors

Google sta per lanciare un proprio servizio musica cloud-based, ma senza il supporto per iOS | Rumors

Tutti lo aspettavano da Apple ed invece ci ha pensato la concorrenza. Dopo Amazon è ora il turno di Google che, secondo CNET, starebbe per svelare il proprio servizio musicale cloud-based.

Inizialmente si tratterà di un servizio gratuito, utilizzabile esclusivamente su invito, che permetterà agli utenti di caricare circa 20.000 canzoni su server di Google e di eseguirne lo streaming tramite diverse modalità.

Tutto “suona bene”, eccetto che quelli di Google hanno (forse volutamente) tagliato le gambe ad iOS, rendendo necessario l’utilizzo di un player Flash based: tutti gli utenti del sistema operativo di Apple quindi non potranno usufruire del servizio.

Come Amazon, Google non si è assicurata accordi di licenza con le etichette musicali più importanti ed inoltre non dispone di un proprio store musicale per assistere e monetizzare il proprio servizio cloud-based. Scegliendo di utilizzare un player Flash, l’azienda capitanata da Larry Page e Sergey Brin ha cosi escluso oltre 100 milioni di potenziali utenti, e sono convinto che questa scelta è mirata soprattutto per spingere ad acquistare un terminale Android a chi volesse usufruire del servizio.

Per ora non c’è ancora nulla di certo: dovremo aspettare ancora poche ore ed avremo notizie più concrete.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!