Il mercato globale di iOS potrebbe contare 404 milioni di unità vendute entro il 2012

11/05/2011

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Nonostante la concorrenza sempre più agguerrita, la diffusione di iOS cresce sempre di più. Secondo quando scrive Mike Walkey (analista di Canaccord Genuity) l’iPhone 4 è stato lo smartphone più venduto del mese di Aprile, ma non finisce qui.

L’analista crede inoltre, che tutti i proprietari di un dispositivo Apple (ed in particolare quelli che possiedono un iPad) resteranno fedeli al marchio per molto tempo, soprattutto per tutte le applicazioni che hanno acquistato e che perderebbero nel caso in cui passassero ad un altra piattaforma.

Infine, Walkley è convinto che entro la fine del 2011 i dispositivi venduti dotati animati da iOS saranno circa 246 milioni, cifra che è destinata quasi a raddoppiarsi entro la fine del 2012 arrivando all’incredibile numero di 404 milioni di unità vendute.

Certo, per ora si tratta solo di stime approssimative, ma è indubbio che la diffusione dell’iPhone e dell’iPad è davvero impressionante: ricordo i primi tempi quando praticamente ero l’unico ad avere un iPhone, ora invece è davvero davvero difficile trovarsi in una situazione nella quale almeno una persona non ha uno smartphone di Apple.

che ne pensate? lasciateci un commento!

Nonostante la concorrenza sempre più agguerrita, la diffusione di iOS cresce sempre di più. Secondo quando scrive Mike Walkey (analista…

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.