AppleNotizie

Clamoroso: Apple annuncia il programma di riparazione fai-da-te. Ora chiunque può riparare iPhone e Mac

L'azienda di Cupertino apre ufficialmente alle riparazioni self-service, fornendo parti di ricambio originali e strumenti.

Ottime notizie per tutti coloro che – citando Apple – “si sentono in grado” di effettuare una riparazione self-service. L’azienda di Cupertino ha oggi annunciato a sorpresa il programma Self Service Repair, disponibile anche in Italia nel corso del 2022. Scopriamolo più nel dettaglio.

PUBBLICITÀ

Dal comunicato stampa diffuso in queste ore si apprende che il programma Self Service Repair permettere agli utenti di accedere alle parti originali e agli strumenti Apple. Disponibile inizialmente per le linee di iPhone 12 e iPhone 13, e presto anche per i Mac con chip M1, Self Service Repair sarà disponibile all’inizio dell’anno prossimo negli Stati Uniti e verrà esteso ad altri Paesi nel corso del 2022.

La fase iniziale del programma si concentrerà sulle parti per cui ci si rivolge più spesso ai centri di assistenza, come il display, la batteria e le fotocamere di iPhone. La possibilità di fare altre riparazioni sarà disponibile più avanti nel corso del prossimo anno.

Ampliare l’accesso a parti originali Apple garantisce ancora più possibilità di scelta quando si ha bisogno di una riparazione. Negli ultimi tre anni, Apple ha quasi raddoppiato il numero di centri di assistenza che hanno accesso a parti originali, strumenti e formazione Apple, e ora offriamo un’ulteriore opzione a chi desidera completare in autonomia le proprie riparazioni.

Di norma, quando un prodotto Apple necessita una riparazione, può essere riparato da personale qualificato nell’assistenza tecnica, che utilizza parti originali in migliaia di sedi, fra cui Apple (negli store o tramite posta), i Centri Assistenza Autorizzati Apple e i fornitori indipendenti (Independent Repair Providers). E ora può essere riparato anche da chi possiede un prodotto ed è in grado di ripararlo da sé.

Come si ordinano le parti originali e gli strumenti

Per effettuare una riparazione in totale sicurezza, è importante prima di tutto consultare il manuale di riparazione. Poi sarà possibile inoltrare un ordine per le parti originali e gli strumenti Apple tramite l’Apple Self Service Repair Online Store. In seguito alla riparazione, chi restituisce una parte usata per il riciclo riceverà un credito da spendere sul prossimo acquisto.

Il nuovo store offrirà più di 200 parti originali singole e strumenti, che permettono di completare le riparazioni più comuni per iPhone 12 e iPhone 13.

Apple fai-da-te

Cosa ne pensate della nuova iniziativa di Apple che apre alle riparazioni fai-da-te?

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button