macOS

Apple deve ancora correggere gli exploit zero-day su macOS Big Sur e Catalina

Stranamente la società non ha ancora rilasciato un aggiornamento per correggere questi gravi problemi su macOS Big Sur e macOS Catalina.

Con il rilascio di macOS Monterey 12.3.1, Apple ha corretto due exploit zero-day nel suo sistema operativo. Tuttavia, la società deve ancora correggere questi exploit in macOS Big Sur e macOS Catalina, poiché queste versioni sono colpite dalle stesse vulnerabilità e sono ancora supportate dall’azienda.

PUBBLICITÀ

Secondo Apple, l’exploit ha consentito ad app dannose di eseguire codice arbitrario con privilegi del kernel. Un secondo exploit trovato nei driver Intel Graphics potrebbe portare alla divulgazione della memoria del kernel.

Sebbene gli utenti Mac che eseguono l’ultima versione di macOS Monterey ora sono al sicuro, lo stesso non si può dire per coloro che hanno ancora installato macOS Big Sur o macOS Catalina. Come notato da Intego, Apple non ha ancora dato alcun segno che rilascerà gli aggiornamenti di sicurezza per le versioni precedenti di macOS.

Il colosso di Cupertino non ha risposto alle richieste di Intego, quindi il nostro consiglio è quello di aggiornare il prima possibile all’ultima versione di macOS Monterey, se la vostra macchina la supporta.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button