Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

BatteryFix for iOS 5: Tutti i dettagli sul (NON) funzionamento di questo Tweak che prometteva di aumentare la durata della batteria dell’iPhone 4S
Cydia

BatteryFix for iOS 5: Tutti i dettagli sul (NON) funzionamento di questo Tweak che prometteva di aumentare la durata della batteria dell’iPhone 4S 

Avevamo promesso di tenervi informati su tutti gli aggiornamenti relativi a Battery Fix for iOS 5, il tweak che prometteva di aumentare la durata della batteria dell’iPhone 4S e che invece si è rivelato essere un clamoroso fake, come abbiamo fatto notare nel nostro articolo precedente.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Ebbene oggi ci sono degli aggiornamenti che vi riportiamo di seguito.

Innanzitutto ricordiamo che la versione diffusa attraverso blog e repository sconosciute su Cydia rappresenta una versione pirata e che quella originale è accessibile attraverso una repository VIP al costo di 4,99$.

Per condurre analisi più approfondite su questo tweak abbiamo “scomodato” diversi dei membri più influenti della Jailbreak Community i quali, in due giorni, hanno analizzato da cima a fondo il funzionamento di questo tweak per verificare in quale modo agisce su iOS, quali sono le modifiche che apporta e soprattutto se funziona realmente.

In un primo momento si era pensato che lo sviluppatore avesse aggiunto un controllo anti-pirateria come protezione del codice vero e proprio e che quindi soltanto la versione pirata non funzionasse. Abbiamo quindi acquistato il Tweak per scoprire che non esiste alcun controllo e che anche con la versione originale il risultato non cambia: il tweak non fa assolutamente niente.

Entrando nei dettagli:

L’installazione di Battery Fix non fa altro che sostituire un file “.plist” in questo percorso:

/System/Library/CoreServices/powerd.bundle/com.apple.SystemPowerProfileDefaults.plist

L’operazione teoricamente non ha nulla di errato in quanto quello che vogliamo fare è andare a modificare le impostazioni relative all’utilizzo della batteria. Il problema sorge quando le uniche modifiche effettuate nel file .plist di Battery Fix rispetto a quello originale, vengono completamente ignorate dal sistema operativo!

Infatti, uno sviluppatore di Tweak disponibili in Cydia, ha creato un piccolo programmino in grado di leggere e riportare tutte le impostazioni relative all’utilizzo della batteria attualmente attive sul dispositivo, vale a dire le key e le variabili che vengono prese in considerazione dal telefono per quanto riguarda la gestione della batteria ed il risultato è stato il seguente:

{
    "AC Power" =     {
        "Disk Sleep Timer" = 10;
        "Display Sleep Timer" = 10;
        "System Sleep Timer" = 2147483647;
        TTYSPreventSleep = 1;
    };
    "Battery Power" =     {
        "Disk Sleep Timer" = 10;
        "Display Sleep Timer" = 2;
        "System Sleep Timer" = 2147483647;
        TTYSPreventSleep = 1;
    };
}

Come potete vedere, a dispositivo avviato, la gestione della batteria si basa soltanto su 4 variabili. Quello che bisogna notare è che nessun valore contenuto in queste variabili subisce delle modifiche dopo aver installato BatteryFix ed aver riavviato l’iPhone! Ne consegue che il tweak non fa assolutamente nulla.

Come ulteriore dimostrazione è stata utilizzata una funzione in grado di riportare su un file le differenze tra il plist originale e quello modificato da BatteryFix.

Gli unici valori su cui va ad agire BatteryFix riguardano:

  • una riduzione della luminosità del display
  • una riduzione del tempo necessario prima che il display venga spento automaticamente per inutilizzo del dispositivo
  • una riduzione della velocità del processore. Che entrerà in azione esclusivamente nel caso del bisogno (e non in caso di utilizzo standard) come ad esempio quando avviamo un gioco molto pesante dalla grafica evoluta oppure qualsiasi altra operazione che necessita di un’accelerazione maggiore. La riduzione della velocità del processore in questo caso porterà a potenziali svantaggi che si tradurranno in rallentamenti del terminale.

Ad ogni modo, mentre i primi due valori possono essere regolati (più o meno opportunamente) a piacimento da ciascun utente mediante le Impostazioni native dell’iPhone anzichè l’installazione di costosi Tweak (evitando di diffondere materiale pirata), l’ultimo valore è piuttosto “sconveniente” e comunque non incide sulla durata della batteria durante il normale utilizzo del dispositivo. Tutto questo è stato dimostrato in cima all’articolo dove vengono riportate le 4 variabili fondamentali nonchè le uniche di cui tiene conto l’iPhone dopo essere stato avviato e che non vengono modificate in alcun modo da Battery Fix.

Non restano più dubbi su questo Tweak nè sull’effetto placebo che è stato creato nè tanto meno su chi si lascia condizionare o suggestionare ed afferma che apparentemente ci sono stati dei miglioramenti.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.