Grazie ad un nuovo accessorio realizzato dal centro di ricerche finlandese “VTT”, potremo trasformare la fotocamera di un comunissimo smartphone in un microscopio ad alta risoluzione. Entro la fine del 2012 dovrebbero arrivare i primi modelli.

Questo dispositivo, secondo il centro di ricerca scandinavo, permetterà di visualizzare tramite la fotocamera dei nostri smartphones, dettagli fino a 1/1000 di millimetro. Basterà posizionare l’accessorio (provvisto di un modulo magnetico) davanti alla lente della fotocamera del cellulare.

Sul lato esterno di quest’accessorio saranno posti diversi LED, che illumineranno da diverse angolazioni l’oggetto inquadrato, dando così la possibilita a specifiche app di tracciare una mappa in tre dimensioni.

Secondo i ricercatori, nonchè produttori, questo microscopio non solo stimolerà la curiosità dei ragazzi, ma potrà essere utilizzato anche per la lettura di microcodici, contrassegni di sicurezza o l’autenticazione dei prodotti non contraffatti.

Non è la prima volta che sentiamo parlare di accessori del genere, ma essendo prodotto dal VTT, un’organizzazione che conduce ricerche in campo tecnico, tecno-economico e sullo sviluppo, la qualità del dispositivo dovrà essere davvero elevata.

Via | Ansa