Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple al giudice: “Samsung è diventata la più grande produttrice di smartphone grazie alla violazione dei brevetti”
Notizie

Apple al giudice: “Samsung è diventata la più grande produttrice di smartphone grazie alla violazione dei brevetti” 

Come ricorderete grazie a questo nostro articolo, il 21 maggio si terrà l’incontro tra i dirigenti di Apple e Samsung per cercare di mettere fine, o almeno di ridurre, i problemi tra le due famose aziende. Ciò non significa che gli scontri siano finiti, infatti, la società di Cupertino, dice che la continua violazione dei brevetti da parte dell’azienda coreana ha permesso a quest’ultima di essere al primo posto nella vendita degli smartphone.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Come potete immaginare la risposta di Samsung non si è fatta attendere a lungo, affermando che la Apple “non è in grado di competere“. Secondo l’esperto di brevetti, Florian Mueller, la società della Mela nei documenti presentati al tribunale ha sottolineato “le vendite massicce” di “prodotti copiati” da Samsung:

Mentre le parti si stanno preparando al rinvio a giudizio, Samsung è in cima alla classifica per la vendita di smartphone grazie alla vendita di prodotti chiaramente imitati. La violazione verso Apple ammonta a qualche miliardo di dollari. E’ fondamentale da parte di Apple iniziare il processo entro il 30 luglio, per mettere fine alla violazione continua da parte di Samsung“.

La risposta da parte di Samsung è stata la seguente:

Samsung afferma che Apple è incapace di competere sul mercato e cerca di farlo attraverso contenziosi, chiedendo ingiunzioni contro la linea completa di cellulari Samsung e prodotti Tablet. Apple è stata solo in grado di radunare brevetti di utilità che coprono funzionalità minori dell’interfaccia utente e brevetti di design che offrono una protezione di gran lunga inferiore rispetto a quella a cui si riferisce la Apple“.

Quindi come avrete già capito, la guerra tra le due società sembrerebbe continuare, anche dopo la notizia dell’incontro. Ovviamente nessuna delle due aziende si arrenderà e quindi il 21 maggio potrebbe essere soltanto motivo di altre discussioni senza giungere ad un effettivo accordo. Inutile dire che la guerra torna conto ad entrambe poiché insieme rappresentano oltre il 90% del mercato dei telefoni cellulari lasciando agli altri concorrenti circa il 10%.

Via | iDownloadBlog

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.