Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Quale strumento è meglio usare per eseguire il jailbreak untethered di iOS 5.1.1?
Jailbreak

Quale strumento è meglio usare per eseguire il jailbreak untethered di iOS 5.1.1? 

Come ben sapete non c’è assolutamente carenza di tool per eseguire il jailbreak untethered di iOS 5.1.1. Anzi, in realtà ce ne sono parecchi, e per qualcuno potrebbe risultare difficile scegliere quale utilizzare. Noi di iSpazio cerchiamo di chiarire la situazione dei tool disponibili, in modo che possiate scegliere quello che fa al caso vostro.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

In totale ci sono cinque diversi modi per effettuare il jailbreak su iOS 5.1.1, sei se si conta anche il pacchetto Rocky Racoon presente su Cydia. C’è Absinthe 2.0RedSn0wCLIPwnageTool e Sn0wbreeze. Tutti questi tool sono in grado di eseguire il jailbreak untethered di iOS 5.1.1, poichè tutti utilizzano Rocky Racoon 5.1.1 Untether, ma ci sono alcune cose che dovreste tenere a mente. Per iniziare, seariamo i diversi strumenti a seconda del sistema operativo supportato:

Strumenti compatibili con Mac:

  • Absinthe 2.0, RedSn0w, PwnageTool, CLI

Strumenti compatibili con Windows:

  • Absinthe 2.0, RedSn0w, Sn0wbreeze, CLI

Strumenti compatibili con Linux:

  • Absinthe 2.0, CLI

Ora che il campo è stato ristretto, passiamo alla compatibilità verso i dispositivi che montano rispettivamente chip A4 e A5. Dal momento che ogni strumento a disposizione è in grado di eseguire il jailbreak di un dispositivo con chip A4 o precendente con iOS 5.1.1, prendiamo in considerazione solo gli strumenti che funzionano con i dispositivi con processore A5, cioè iPad 3, iPhone 4S e iPad2:

Strumenti compatibili con i dispositivi con chip A5:

  • Absinthe 2.0, RedSn0w, CLI

Quindi, se siete su Windows, e possedete un iPad 3, Absinthe 2.0, RedSn0w o CLI sono le uniche opzioni utilizzabili. Se siete su Linux invece, CLI e Absinthe 2.0 sono le uniche due opzioni. Noi di iSpazio comunque sconsigliamo sempre agli utenti meno esperti di usare il CLI per evitare disguidi nella procedura.

Se dovete preservare la baseband del vostro iPhone, sarebbe saggio utilizzare PwnageTool o Sn0wbreeze, ma come detto sopra, non funzionano con i dispositivi A5. Quindi se volete un modo semplice per ripristinare il ticket di SAM per l’attivazione del vostro iPhone straniero, oppure utilizzare il certificato SHSH di Cydia, o entrare in modalità DFU, solo RedSn0w potrà soddisfare le vostre esigenze.

Alla fine, a meno che non avete un computer Linux, RedSn0w vince su tutti gli altri strumenti jailbreak. Ha il maggior numero di opzioni, è ben documentato, ed è estremamente stabile. Scegliendo questo tool non sbaglierete mai. Comunque per chi non è interessato a particolari opzioni e vuole effettuare un jaibreak veloce e semplice, Absinte 2.0 è un ottimo tool.

Le guide di iSpazio per effettuare il jailbreak con i due tool consigliati sono:

Nelle guide troverete spiegato in modo dettagliato tutti i passi necessari per effettuare correttamente il jailbreak al vostro dispositivo.

Via | iDownloadBlog

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.