Notizie

WSJ: Ne siamo sicuri. Apple sta testando un iPhone con schermo da 6 pollici!

Ve lo avevamo già riportato più di un mese fa, ma il Wall Street Journal insiste su questa strada con maggiore sicurezza: Apple starebbe testando l’iPhablet, un iPhone con un display molto più grande.

Schermata 2013-09-06 alle 06.13.56

Già il 22 Luglio la fonte sopracitata si era espressa in merito, notizia che vi abbiamo riportato tempestivamente in questo articolo. Anche Donald Trump disse la sua il 29 Aprile, confermando la notizia di test riguardo un iPhone con display maggiorato; se ben ricordate inoltre, la nota rivista T3 a Giugno ed il team del sito russo AppleDigger a Gennaio si erano già espressi in merito con due ipotetici concept di iPhone rispettivamente da 5.7” e 4.8”, comparandoli all’attuale iPhone 5.

Ad ogni modo la notizia si fa sempre più insistente ed a confermarla è una delle fonti più affidabili: il Wall Street Journal. Se tanto desideravate un “Galaxy Note” della Apple, forse l’azienda presto vi accontenterà. Viceversa, chiudete gli occhi e andate avanti, perché l’azienda sembra proprio intenzionata a produrre un iPhone di dimensioni che potrebbero variare tra i 4,8” ed i 6”, secondo la fonte in questione.

E se la notizia dell’alimentatore misterioso che vi abbiamo riportato soltanto due giorni fa si riferisce proprio a questo nuovo dispositivo?

Ad ogni modo questo dispositivo non sarà prodotto quest’anno, mentre è molto più probabile che comparirà sugli scaffali nel periodo primavera-estate 2014.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!