GuideJailbreakPlus

Come effettuare il Jailbreak di iOS 7.1 – 7.1.1 e 7.1.2 con Pangu su Mac

Il Jailbreak per iOS 7.1.1 è stato rilasciato davvero all’improvviso, tra entusiasmo e perplessità, vi abbiamo invitato ad attendere maggiori informazioni prima di utilizzare il tool rilasciato dal team Pangu ed oggi vi proponiamo una guida dettagliata, con alcuni consigli anche per chi ha già effettuato la procedura ed ha riscontrato problemi di crash o altro.

guida-jailbreak-pangu-mac-ios-7.1.2

Requisiti:

Sul vostro iPhone, iPod Touch oppure iPad, deve già essere installato iOS 7.1, iOS 7.1.1 oppure iOS 7.1.2. Se avete una versione precedente, dovrete prima aggiornare all’ultima versione disponibile e poi proseguire con la guida. Potete scaricare l’ultima versione di iOS direttamente da questa pagina.

Guida iSpazio:

1. Scaricate l’ultima versione di Pangu da qui.

2. Collegate al computer il vostro dispositivo con iOS 7.1,  7.1.1 oppure 7.1.2

186800-1280

3. Avviate il programma scaricato “Pangu_v1.1.dmg”, sul vostro computer. Estraete l’icona trascinandola sul desktop, ed avviate il programma.

4. Collegate il vostro dispostiivo con il cavetto USB. Noterete che verrà subito riconosciuto dal programma.

187085-1280

5.  A questo punto, apparirà un pop-up che vi inviterà a cambiare la Data del vostro iPhone. Per farlo, entrate in Impostazioni > Generali > Data e Ora, disabilitate Automatiche ed impostate manualmente la data del 1 giugno 2014.

186811-1280

6. Non appena la data verrà cambiata, il programma inizierà il processo di Jailbreak. Vi ritroverete con una nuova icona sulla SpringBoard dedicata a Pangu, che dovrete cliccare per aprire. Apparirà un popup, confermatelo per aprire effettivamente l’applicazione.

pangu-ispazio-homscreen pangu-ispazio-jailbreak

7. Il vero e proprio processo di Jailbreak avrà inizio adesso e potremo vedere che la barra di avanzamento sul programma windows, continuerà ad andare avanti. L’intero processo dura qualche minuto, in qualche caso è necessario attendere fino a 15 minuti.

186835-1280

8. Una volta terminato il Jailbreak, ritroveremo l’icona di Cydia sulla SpringBoard.

ispazio-cydia-jailbreak-pangu-ios-7.1.2

.

.

Ulteriori consigli[peekaboo name=”consigli”]

[peekaboo_content name=”consigli”]
  • Fate sempre un Backup prima di eseguire qualsiasi procedura.
  • E’ preferibile eseguite il Jailbreak su un iPhone ripristinato come nuovo dispositivo dalla modalità DFU, al più potrete ripristinare il backup dopo avere fatto il Jailbreak.
  • Se avete eseguito l’aggiornamento OTA ad iOS 7.1 o 7.1.1 o 7.1.2 (cioè direttamente dall’iPhone), è consigliabile eseguire l’aggiornamento tramite iTunes, ad iOS 7.1.1, prima di procedere.
  • Evitante di prendere iniziative se non siete abbastanza esperti, anche se si tratta di procedure ‘friendly’, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo.
  • In caso di problemi, un ripristino in DFU mode dovrebbe darvi l’opportunità di inizializzare l’iPhone e ricominciare.
  • Disattivate “trova il mio iPhone” in Impostazioni > iCloud per evitare problemi nel caso fosse necessario un ripristino. Potrete riattivarlo successivamente.
[/peekaboo_content]

.

Risorse Utili

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!