Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Un sospettato di omicidio ha realmente chiesto a Siri dove nascondere il cadavere
Curiosità

Un sospettato di omicidio ha realmente chiesto a Siri dove nascondere il cadavere 

Siri si è da sempre contraddistinta per la sua forte personalità e humor. Una delle risposte più divertenti avviene chiedendo all’assistente vocale un luogo ideale per nascondere un cadavere: Siri vi domanderà se state cercando discariche pubbliche o qualche agenzia di pompe funebri. Naturalmente questa replica è soltanto un easter egg, ma a quanto pare un uomo sospettato di omicidio avrebbe realmente chiesto consiglio a Siri.fdsfsdd

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Questa storia sembra veramente incredibile, ma a quanto pare l’evento raccontato è successo sul serio. Kirotv ha riportato che un uomo della Florida sotto processo per un omicidio avvenuto nel 2012 avrebbe realmente domandato a Siri dove nascondere il cadavere del proprio compagno di stanza, secondo una prova presentata ieri in tribunale.

Nuove prove, presentate Martedì al processo dell’uomo accusato di omicidio, mostrano che a quanto pare il sospettato parlò con Siri, dicendo “Ho bisogno di nascondere il mio compagno di stanza”.

Pedro Bravo è accusato dell’omicidio, avvenuto nel 2012, di Christian Aguilar, studente dell’Università della Florida.

9To5Mac ha provato a richiedere a Siri la fatidica richiesta e l’assistente vocale non ha più replicato con i suoi macabri consigli, ma ha semplicemente risposto “Cosa, ancora?”. Qui in Italia, almeno per ora, l’easter egg continua ad essere presente.

Via | 9to5mac

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.