CuriositàNotizie

Un sospettato di omicidio ha realmente chiesto a Siri dove nascondere il cadavere

Siri si è da sempre contraddistinta per la sua forte personalità e humor. Una delle risposte più divertenti avviene chiedendo all’assistente vocale un luogo ideale per nascondere un cadavere: Siri vi domanderà se state cercando discariche pubbliche o qualche agenzia di pompe funebri. Naturalmente questa replica è soltanto un easter egg, ma a quanto pare un uomo sospettato di omicidio avrebbe realmente chiesto consiglio a Siri.fdsfsdd

Questa storia sembra veramente incredibile, ma a quanto pare l’evento raccontato è successo sul serio. Kirotv ha riportato che un uomo della Florida sotto processo per un omicidio avvenuto nel 2012 avrebbe realmente domandato a Siri dove nascondere il cadavere del proprio compagno di stanza, secondo una prova presentata ieri in tribunale.

Nuove prove, presentate Martedì al processo dell’uomo accusato di omicidio, mostrano che a quanto pare il sospettato parlò con Siri, dicendo “Ho bisogno di nascondere il mio compagno di stanza”.

Pedro Bravo è accusato dell’omicidio, avvenuto nel 2012, di Christian Aguilar, studente dell’Università della Florida.

9To5Mac ha provato a richiedere a Siri la fatidica richiesta e l’assistente vocale non ha più replicato con i suoi macabri consigli, ma ha semplicemente risposto “Cosa, ancora?”. Qui in Italia, almeno per ora, l’easter egg continua ad essere presente.

Via | 9to5mac

 

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!