PUBBLICITÀ
Concorrenza

Facebook sfida Siri e Google Now presentando “M”, il nuovo assistente virtuale

Ormai non c’è grossa azienda che non disponga di un assistente virtuale. D’apprima Apple con Siri, poi Google con Google Now e Microsoft con Cortana. Il colosso dei social network non è rimasto a guardare ed oggi ha presentato M.

facebook M

Un nome bizzarro ma decisamente semplice che riprende l’iniziale di Messenger. A presentarlo è stato David Marcus, Vice Presidente del reparto messaggistica di Facebook dichiarando che a differenza delle altre intelligenze artificiali, M può completare anche incarichi e commissioni al nostro posto. Può acquistare oggetti, fare in modo che i regali vengano consegnati ai nostri cari, prenotare ristoranti, organizzare viaggi, appuntamenti e molto altro ancora.

11890988_10156070655185195_4945843629380291283_n

Un altro aspetto che riguarda Facebook M è che l’assistente personale, oltre alla sua intelligenza artificale, è supervisionato anche da persone reali, che gli permette di fornire risultati giusti e di capire molti più comandi, in qualunque modo vengano espressi.

11095239_10156070655280195_5860295573424755388_n

Facebook M funzionerà all’interno di Facebook Messenger, con l’aspetto di un caro vecchio bot da chat. Stando ai primi screenshot sembra che il funzionamento sarà basato esclusivamente sui messaggi scritti e non dettati con la nostra voce. Inizialmente M sarà disponibile per poche centinaia di persone che vivono nella zona di San Francisco in California, passerà ancora un po’ di tempo prima che arrivi anche in Italia.

11898862_10156070655505195_4986153176672234416_n

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button