Twitter sta per rilasciare la propria applicazione musicale Twitter Music

Secondo le ultimissime indiscrezioni anche Twitter starebbe per entrare nel settore musicale attraverso un nuovo servizio chiamato Twitter Music. La notizia si è diffusa in seguito all’acquisto da parte della società di un servizio di ricerca musicale. Se le voci troveranno conferma, Twitter diventerebbe una vera e propria media company.

twitter-logo

CNET ha oggi riportato la notizia dell’acquisizione di una società di ricerca musicale, la We Are Hunted, da parte di Twitter. I servizi offerti dalla società acquisita sono difatti stati sospesi al momento.

Come riportato da CNET:

L’applicazione si chiamerà Twitter Music e potrebbe venire rilasciata già a partire dalla fine di questo mese su iOS secondo una persona vicina ai fatti. Twitter Music consiglierà artisti e canzoni da ascoltare basandosi su una grande varietà di segnali ed i consigli saranno personalizzati in base a chi seguiremo sul social network. I brani in streaming verranno forniti da SoundCloud.

Twitter Music punta ad entrare in diretta concorrenza con l’integrazione musicale nel feed notizie offerta dal rivale Facebook, questo renderebbe Twitter sempre più vicina a diventare una vera e propria media company. L’applicazione riconosce che la musica ha avuto un ruolo chiave nell’iscrizione dei nuovi utenti, in particolare nei giovani. Gli account Twitter delle pop star sono tra i più popolari con decine di milioni di followers. Lo stesso account TwitterMusic ha già più di 2,3 milioni di followers.

Le voci inerenti a nuovi servizi di musica in streaming sono molti negli ultimi tempi, come ad esempio il servizio di Apple o Google. Bisogna solo attendere e vedere se la musica in streaming funzionerà realmente.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: