Rdio cambia musica: da oggi le stazioni radio diventano gratuite…e per sempre!

App ID errato

Da oggi Rdio, il servizio gratuito che ci consente di ascoltare tutta la musica in streaming, cambia le regole con una nuova funzionalità che strizza l’occhio al suo diretto concorrente iTunes Radio. Vediamo di cosa si tratta.

Schermata 2013-10-03 alle 15.15.41

Come vi avevamo preannunciato due settimane fa, Rdio si è adoperata per contrastare il servizio offerto da iTunes Radio: gratuito sia per gli utenti iOS che Android, per il momento sarà disponibile solo negli Stati Uniti, Canada e Australia

Rdio è sempre stato disponibile in prova gratuita per 14 giorni, al termine del quale era obbligatoria la sottoscrizione di un abbonamento per poter continuare ad usufruire del servizio. Ma ora le cose sono cambiate: il servizio rimarrà infatti disponibile gratuitamente per sempre e consentirà di ascoltare un numero illimitato di brani e ben 525 stazioni radio sulla base dei propri gusti individuali.

La novità più importante però è un’altra: a differenza dei suoi diretti concorrenti iTunes Radio e Spotify…non ci saranno pubblicità!

Terminati i 14 giorni di prova potremo quindi continuare ad usufruire del servizio radio, mentre il servizio specifico all’ascolto di musica, artisti e playlist specifiche, nonché il salvataggio dei brani in offline continueranno ad esistere sotto il classico abbonamento premium.

Che dire: speriamo arrivi presto anche in Italia!

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: