Apple ha creato 307.000 posti di lavoro soltanto in USA: 600 gli impiegati per produrre ogni singolo iPhone

Il ruolo di Apple sull’economia mondiale è forte. Il colosso di Cupertino è uno dei principali produttori mondiali di apparecchi elettronici e proprio per questo il numero di impegati e posti di lavoro creati sono sicuramente importanti. Un’infografica ci mostra qualche informazione in più sui “numeri di Apple” o meglio, l’impatto che ha l’iPhone sul mondo.

impatto-iphone-nel-mondo

In primo luogo possiamo vedere come la Cina sia il maggiore fornitore dell’hardware dell’iPhone. Segue il Giappone, Sud-Est asiatico, USA, poi Europa e così via.

Ogni giorno vengono prodotti 500.000 iPhone. Ogni settimana sono 3.500.000 ed ogni mese 14 milioni. Per assemblare un iPhone arrivando ad avere un dispositivo finito tra le mani, ci si serve del lavoro di 600 persone!

Soltanto in USA, Apple ha creato 307.250 posti di lavoro (di cui 50.250 lavorano direttamente in Apple mentre 257.000 lavorano nel campo business oppure di trasporto piuttosto che nelle fabbriche di produzione). Pensate quindi quanti possano essere gli impiegati che lavorano per Apple negli altri Paesi come Cina, Giappone e Sud-Est Asiatico.

iPhone-manufacturing-infographic

Il 44% degli iPhone prodotti fin ora, è stato venduto in America. Il 28% in Europa, il 19% in Asia ed il 9% in Giappone.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: