Apple risponde in merito alla differente durata della batteria dei processori Samsung rispetto a quelli TSMC

Negli ultimi giorni sono stati effettuati diversi test sulla durata della batteria dei nuovi iPhone 6S/6S Plus che hanno rivelato differenze di prestazioni tra i processori prodotti da TSMC e quelli prodotti da Samsung.

a9

I test condotti hanno rivelato delle differenze sulla durata della batteria che variano dal 6% al 22% a favore del processore TSMC e in questo articolo vi spieghiamo come verificare quale processore sia montato sul vostro iPhone 6S.

Apple invece sostiene che i test interni effettuati mostrano una variazione sulla durata della batteria di una percentuale minima, solo il 2-3%.

Il processore A9 montato sugli iPhone 6S/6S Plus è il più avanzato al mondo. Ogni circuito soddisfa i più elevati standard qualitativi richiesti da Apple per fornire prestazioni incredibili e una lunga durata della batteria, indipendentemente dal modello, colore o capacità. I test effettuati in laboratorio che sottopongono i processori ad un elevato carico di lavoro continuo fino a scaricare la batteria non corrispondono all’uso reale del dispositivo, dal momento che mantengono le prestazioni della CPU ad un alto livello di prestazioni per molto più tempo di quanto un utente possa fare. Si tratta di test fuorvianti per dare degli parametri. Secondo i nostri dati e in base alle risposte dei clienti, la batteria delle due versioni di iPhone con uno o l’altro processore ha una differenza del 2-3%.

Una differenza che rientra nei limiti di tolleranza di produzione ed è quasi impossibile notarla nell’uso quotidiano, sicuramente non è drastica come i test hanno cercato di dimostrare. Anche il parere degli utilizzatori è contrastante, ci sono possessori di iPhone 6S che lamentano una scarsa durata della batteria con processore Samsung e altri, con lo stesso processore, che non hanno segnalato alcun problema.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: