Le AirPods e gli Apple Watch costano troppo poco secondo un’analista, che prova a spiegarne anche i motivi

Secondo un rapporto di Neil Cybart di Above Avalon, Apple sta “svalutando” le AirPods e l’Apple Watch, in maniera strategica, per attrarre un numero maggiore di utenti all’interno dell’ecosistema, avvicinandoli quindi all’iPhone ed ai Mac.

Sostanzialmente Cybart sostiene che il prezzo delle AirPods e degli Apple Watch sia eccessivamente basso.

Tutto questo sembrava inimmaginabile 10 anni fa, quando Apple veniva accusata di realizzare prodotti ad un prezzo troppo alto, ma adesso sta accadendo. Le AirPods costano 159$ in USA ed il prezzo è davvero basso se confrontato con altre cuffie dalla stessa qualità. E’ veramente difficile trovare un paio di cuffie wireless con un prezzo inferiore alle AirPods ed una qualità paragonabile. Le cuffie più simili attualmente presenti sul mercato sono:

  • Kanoa: $300
  • Bragi Dash: $299
  • Erato Apollo 7: $289
  • Skybuds: $279
  • Earin: $249
  • Motorola VerveOnes+: $249
  • Samsung Gear IconX: $199
  • Bragi Headphone: $149

Il prezzo più adeguato per le AirPods sarebbe dovuto essere tra i 249$ ed i 299$, ma scegliendo di venderle a 159$, Apple ha applicato una chiara strategia di marketing che, in primo luogo costringe i concorrenti ad abbassare il prezzo, ed in secondo luogo permette agli utenti di restare all’interno dell’ecosistema Apple.

Le Earin Wireless infatti, sono rapidamente passate a 199$ mentre le Motorola VerveOnes+ vengono vendute in sconto a 189,99$.

Lo stesso discorso vale anche per l’Apple Watch che adesso parte da un prezzo di 269$ in USA per i modelli di Serie 1.

A questo prezzo, l’Apple Watch di Serie 1 è uno degli smartwatch completi più economici presenti sul mercato. Anche la nuova Serie 2, che parte da 349$, ha un prezzo inferiore alla maggior parte degli smartwatch di fascia alta:

  • Fossil Fenix 5: $599
  • Garmin Forerunner 630: $399
  • Michael Kors Access: $350
  • Samsung Gear S3: $349
  • Fossil Q Founder: $275

In questo caso la strategia di Apple gli sta permettendo di essere al primo posto nella classifica degli smartwatch più venduti al mondo e, contemporaneamente, riesce a catturare nuovi utenti. Anche gli sportivi interessati alle funzionalità di tracking valutano seriamente l’acquisto di un Apple Watch e, se il loro dispositivo principale non è un iPhone, probabilmente trovano un motivo per cambiare smartphone, entrando nell’ecosistema Apple.

I guadagni che Apple non sta avendo da Apple Watch ed AirPods, li ritroverà nella vendita di iPhone e dei servizi. Cybat è inoltre convinto che in futuro un Apple Watch arriverà a costare appena 199$.

Via | MacRumors

Secondo un rapporto di Neil Cybart di Above Avalon, Apple sta “svalutando” le AirPods e l’Apple Watch, in maniera strategica,…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
101313
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: