Shortcuts

Come eliminare velocemente gli Screenshot oppure aggiungergli delle Mask per abbellirli | Guida Workflow iSpazio #11

Oggi utilizzeremo Workflow per incorniciare gli screenshot. Più precisamente, andremo ad inserire gli screenshot all’interno di un iPhone “vuoto”, in maniera tale da riuscire ad inviare un’immagine apparentemente molto più professionale. Con un secondo Workflow vedremo poi come può diventare veloce eliminare l’ultimo screenshot salvato nel rullino.

Workflow è una potentissima applicazione per iOS che vi permette di semplificare azioni lunghe o complesse. Vi basterà premere il tasto “play” per avviare una serie concatenata di azioni, in maniera del tutto automatica.

Con quest’applicazione si possono fare davvero tante cose e quindi abbiamo deciso di dedicargli una rubrica su iSpazio. Di volta in volta, vi permetteremo di scaricare nuovi Workflow, creati o modificati da noi, per svolgere delle operazioni che fino ad oggi credevate impossibili!

Comandi (AppStore Link)

Nome:

Comandi
Gratis

Categoria:

Produttività

Dopo avervi offerto i Workflow per scaricare i video da FacebookYouTubeInstagramTwitter, quello per Chattare più velocemente su Whastapp e tutti gli altri che abbiamo raggruppato in questa pagina, oggi vedremo:

whatsapp workflow

Come utilizzare una Mask per abbellire gli screenshot

Il Workflow di oggi permette di inserire un’immagine all’interno di un’altra. E’ un flusso abbastanza simile a quello del Watermark visto la scorsa settimana ma il processo è diverso ed utilizza nuovi costrutti.

workflow

iPhone Mask for Screenshots

Emanuele Esposito

Scarica

Dopo aver scaricato il Workflow “iPhone Mask for Screenshots” non dovrete fare altro che premere il tasto Play. Il processo automatico avrà inizio e vi apparirà la possibilità di scegliere il colore di iPhone che preferite tra Jet Black, Nero Opaco, Gold, Rose Gold e Silver.

Non appena avrete effettuato la scelta, otterrete una Quick Preview del risultato e potrete salvare l’immagine finale nel rullino.

Come potete vedere, il Workflow prende l’ultima immagine presente nell’album “Screenshots” e la inserisce nel frame dell’iPhone, creando un risultato simile a questo, subito pronto per una presentazione con stile:

workflow

Impariamo:

Questo Workflow inizia con l’azione “Get Latest Screenshots” impostata su “1” che permette di attingere soltanto l’ultima immagine presente nella cartella “Screenshots”. E’ possibile cambiare quest’azione con “Select Photos” per aprire la schermata di scelta tra le varie cartelle della libreria Immagini.

Effettuare questo cambiamento sarà molto utile qualora vorreste “trasformare” uno screenshot che però non è necessariamente l’ultimo presente in libreria.

Le Maschere degli iPhone sono state caricate come immagini in base64, quindi non vengono salvate nel vostro iPhone e non occupano la vostra memoria del telefono. Troverete quindi vari codici incomprensibili che vanno lasciati inalterati.

Infine utilizziamo il già conosciuto “Overlay Image” per sovrapporre lo screenshot (inserito nell’omonima variabile) all’interno dell’iPhone, in una posizione ben precisa ed una dimensione specificata con il “width” ed “height”.

workflow

Delete Screenshots

Fabiano Confuorto

Scarica

Il secondo Workflow di oggi invece, si chiama “Delete Screenshots” e torna utile sia da utilizzare subito dopo “iPhone Mask for Screenshots” sia in qualunque altro momento.

Se periodicamente, effettuando una pulizia di tutte le immagini che avete salvato nel vostro iPhone, vi siete già resi conto che molte di queste sono degli inutili screenshot, allora fareste bene a prendere familiarità con questo Workflow perchè potrebbe tornarvi molto utile.

La sua azione è semplicemente quella di eliminare l’ultimo screenshot salvato in galleria. Un click e lo screenshot viene rimosso. Naturalmente vi consigliamo di inserire questo WorkFlow in una posizione alta del “Centro Notifiche” in maniera tale che potrete richiamarlo in qualsiasi momento, senza nemmeno dover lanciare l’applicazione Workflow.

Ad esempio, se scattate uno screenshot per mostrare una cosa ad un amico tramite Whatsapp, subito dopo avergli inviato l’immagine potreste abbassare il Centro Notifiche, cliccare il tasto Delete Screenshot e l’immagine sparirà.

Impariamo:

Anche in questo caso il Workflow può essere modificato, ad esempio aumentando il numero di screenshot da considerare. Di default è impostato su “1” ma potete cambiarlo senza alcun problema. Prima della rimozione, apparirà il classico popup di sicurezza di iOS, dove visualizzerete un’anteprima dell’immagine che state per eliminare, quindi potrete confermare o meno.

 

Variante:

Se volete utilizzare Workflow per fare una bella pulizia, andando ad eliminare non solo l’ultimo screenshot ma proprio tutti quelli che avete salvato nel telefono, allora bisogna apportare una modifica più sostanziosa.

Sostituite la prima azione “Get Latest Screenshots” con la nuova “Find Photos”. Cliccate su Add Filter e poi cliccate su “Album”. Cambiate questa voce con “Is a Screenshot”.

Dopo aver avviato questo Workflow, verrà analizzata l’intera libreria di foto, verranno riconosciuti soltanto gli Screenshot ed un popup vi chiederà se volete eliminarli tutti. Comparirà anche il numero di immagini che verranno rimosse qualora doveste premere “Si”.

Se non avete dimestichezza con le modifiche, potete scaricare la variante già pronta da qui, che porta il nome di “Delete All Screenshots“:

workflow

Delete All Screenshots

Fabiano Confuorto

Scarica

Miglioriamo la qualità dei nostri Workflow di volta in volta e speriamo di esservi sempre utili.


Nuovi Workflow realizzati da iSpazio sono presenti in questa pagina (ottimizzata per iPhone):
www.ispazio.net/workflow

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!