iOS 11

iOS 11 è ora installato sul 76% dei dispositivi Apple attivi

A partire dal 22 Aprile il sistema operativo iOS 11 è installato sul 76% dei dispositivi, secondo le statistiche che Apple ha condiviso oggi sulla sua pagina di supporto App Store per gli sviluppatori.

È aumentato di 11 punti percentuali dal 18 gennaio, quando iOS 11 è stato installato sul 65% dei dispositivi e 24 punti percentuali dal 6 novembre, quando iOS 11 è stato installato sul 52% dei dispositivi.
Il 19% dei dispositivi continua a utilizzare iOS 10, mentre il 5% dei dispositivi utilizza versioni precedenti di iOS, come iOS 9. Molti di questi dispositivi sono probabilmente più vecchi e non possono essere aggiornati alla versione più recente di iOS.

I tassi di adozione di iOS 11 sono cresciuti costantemente, anche se più lenta di iOS 10. Nel febbraio del 2017, ad esempio, iOS 10 è stato installato su quasi l’80% dei dispositivi attivi. iOS 11 è stato afflitto da bug di alto profilo e problemi come il bug di HomeKit, le vulnerabilità di Spectre e Meltdown e, in particolare, la controversia sul rallentamento degli iPhone che ha visto Apple diminuire le prestazioni dei dispositivi più vecchi. Sebbene non sia direttamente correlato a iOS 11, è probabile che le persone si siano sottratte all’aggiornamento dopo aver letto di questi problema.

 

L’aumento dell’11 percento nell’adozione di iOS 11 da gennaio ad aprile può essere attribuito al lancio di iOS 11.2 a dicembre e iOS 11.3 a marzo, entrambi importanti aggiornamenti che introducevano nuove funzionalità chiave.

iOS 11.2 ha portato Apple Pay Cash e il supporto alla ricarica wireless da 7.5W più veloce per i nuovi dispositivi Apple, mentre iOS 11.3 includeva un nuovo strumento per la salute delle batterie, ARKit 1.5 e molti altri piccoli cambiamenti.

iOS 11.4, che è in lavorazione, è un altro aggiornamento che potrebbe stimolare l’adozione negli utenti, in quanto introdurrà Messaggi su iCloud e AirPlay 2, funzionalità attualmente in fase di testing.

L’installazione di iOS 11, anche se a rilento resta davvero impressionante rispetto ai numeri di adozione di Google per il suo ultimo aggiornamento del sistema operativo. A partire dal 16 aprile, solo lo 0,5% dei dispositivi Android utilizza la versione più recente di Android Oreo e solo il 4,6% dei dispositivi ha installato Oreo. La maggior parte degli utenti Android continua ad eseguire sistemi operativi Android Lollipop, Marshmallow e Nougat, che sono usciti rispettivamente nel 2014, 2015 e 2016.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button