Il modem LTE Intel XMM 7560 di iPhone XS e iPhone XS Max supera quelli Intel/Qualcomm di iPhone X, ma non è veloce quanto il modem X20 utilizzato da Samsung nei suoi Galaxy Note 9. La notizia emerge da dati ottenuti da Cellular Insights e Ookla.

Cellular Insights ha confrontato iPhone XS Max e iPhone X con a bordo gli ultimi modem di Intel, il Samsung Galaxy Note 9 e il Google Pixel 2 (Qualcomm X16) utilizzando il canale a 20MHz di Band 4, ovvero quello scelto da Verizon, AT&T, T-Mobile e altri importanti operatori di Stati Uniti e Canada.

Stando ai dati, in situazioni in cui il segnale è forte, le antenne 4×4 MIMO di iPhone XS e iPhone XS Max offrono una velocità doppia rispetto a quella di iPhone X, e allo stesso tempo aiutano ad incrementare la velocità in condizioni di scarso segnale. Rispetto a Galaxy Note 9 e Pixel 2, iPhone XS Max è leggermente più lento, ma le differenza è minore quando il segnale si indebolisce.

Con livelli di segnale al di sotto di -120dBm (intorno allo zero e con una tacca di ricezione), il nuovo smartphone Apple con display OLED da 6.5″ ottiene risultati migliori nel confronto con i dispositivi Android che utilizzano il modem X20 di Qualcomm, ma al segnale più basso, quest’ultimo supera il modem prodotto da Intel per i nuovi iPhone.

I test condotti da Ookla confermano i miglioramenti di iPhone XS e iPhone XS Max in termini di velocità rispetto ad iPhone X. In generale, iPhone XS offre una velocità in download più veloce di 6.6Mbs con tutti gli operatori telefonici statunitensi, e l’incremento passa addirittura a 20.2Mbs con gli operatori canadesi.

I Samsung Galaxy Note 9 con modem Qualcomm X20 superano iPhone XS sia negli Stati Uniti che in Canada, con lo smartphone che garantisce una velocità in download in media di 43.2Mbs rispetto ai 38.9Mbs di iPhone XS. I dati di Ookla per il confronto sono stati raccolti durante la settimana del 24 Settembre.

Nonostante i miglioramenti confermati dai test succitati, diversi utenti hanno riscontrato problemi con la connettività LTE sui nuovi iPhone XS e XS Max. Secondo PCMag, tali anomalie sarebbero dovute alla prima versione del firmware per iPhone XS, che starebbe causando problemi con la ricezione del segnale.