Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

macOSNews

Il numero di malware su Mac supera per la prima volta quello di Windows

Secondo un rapporto di Malwarebytes, il numero di minacce malware rilevate da endpoint su Mac ha superato quelli destinati ai PC Windows per la prima volta nel 2019, con l'adware che rappresenta una grande parte di tutte le minacce rilevate.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Nel suo rapporto annuale sullo stato del malware (PDF), il produttore di software antivirus Malwarebytes ha registrato un aumento di oltre il 400% del malware Mac rilevato su base annua.

Per la prima volta in assoluto, i Mac hanno superato i PC Windows nel numero di minacce rilevate per endpoint. Malwarebytes ha rilevato 11 minacce per endpoint per i suoi utenti Mac, rispetto a 5.8 per i suoi utenti Windows. Le minacce Mac sono un pò aumentate rispetto alle 4.8 minacce rilevate per endpoint nel 2018.

malware mac

Malwarebytes afferma che nel 2019 c’è stato un aumento del 400 percento della prevalenza complessiva delle minacce Mac, ma parte di tale aumento è attribuibile a un aumento della base utenti Malwarebytes per Mac, motivo per cui la metrica delle minacce per endpoint è stata utilizzata a scopo di confronto.

Questi dati includono solo le minacce rilevate dal software Malwarebytes, ovviamente, ed è limitato agli utenti Mac su cui è installato il programma.

L’adware nel complesso è stato più aggressivo nel 2019, indirizzato agli endpoint consumer e aziendali su dispositivi Windows, Mac e Android. Sono stati rilevati 24 milioni di adware su Windows e 30 milioni su Mac, con i principali rilevamenti di minacce per i consumatori appartenenti alle famiglie di adware.

Secondo Malwarebytes, i malware su Mac sono apparsi per la prima volta in cima ai rilevamenti complessivi delle minacce. La minaccia Mac numero uno rilevata era una famiglia di adware chiamata NewTab, installata come estensione del browser o come app. NewTab mira a reindirizzare le ricerche sul Web per guadagnare con entrate pubblicitarie illecite.

malware mac

La maggior parte delle minacce per Mac non sono così pericolose come alcune delle minacce rilevate sui computer Windows e sono costituite da adware e programmi potenzialmente indesiderati. La famiglia di malware per Mac tradizionale più comune, OSX.Generic.Suspicious era in fondo all’elenco dei rilevamenti di malware specifici per Mac al 30° posto.

Programmi potenzialmente indesiderati includono app di “pulizia” come MacKeeper e MacBooster, insieme ad app come Advanced Mac Cleaner, Mac Adware Cleaner e altri. Di tutte le minacce Mac, solo uno ha utilizzato una tecnica diversa per ingannare l’utente, inducendolo a scaricare e aprire qualcosa.

Questo è l’incidente in cui Coinbase, e diverse altre società di criptovaluta, sono stati presi di mira con malware che infettava i sistemi attraverso una vulnerabilità zero-day di Firefox. I sistemi interessati sono stati infettati dal vecchio malware Wirenet e Mokes. Questa è stata la prima volta che una tale vulnerabilità è stata utilizzata per infettare i Mac in modo significativo dal 2012, quando le vulnerabilità Java sono state utilizzate ripetutamente per infettare i Mac (fino a quando Apple non ha eliminato Java dal sistema, ponendo fine alle minacce).

Secondo Malwarebytes, adware e problemi indesiderati stanno diventando un fastidio più evidente per gli utenti Mac in generale, non potendo più affermare che “i loro amati sistemi sono immuni dal malware“.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.