Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple aggiorna il suo Store online con il report dell’AGCM relativo al diritto di garanzia
Notizie

Apple aggiorna il suo Store online con il report dell’AGCM relativo al diritto di garanzia 

Questa mattina Apple ha aggiornato il suo store online: oltre alla guida di S. Valentino pare che sia stata aggiunta una “comunicazione” per la tutela dei consumatori che tuttavia potrebbe passare inosservata. Si tratta dell’estratto di un provvedimento AGCM nei confronti della società di Cupertino che, in Italia, dovrà pagare una multa per il mancato rispetto di due norme riguardanti il diritto di garanzia.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se n’è discusso tantissimo dei problemi legali relativi alla garanzia offerta da Apple. La società prevede un anno di garanzia gratuita mentre l’estensione della garanzia a 2 o 3 anni (in base al prodotto) deve essere effettuata a spese aggiuntive dell’utente.

Il provvedimento diramato da AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) è stato preso in seguito alla pratica commerciale scorretta da parte della società di Cupertino che, secondo quanto si legge nel report, non fornirebbe ai consumatori informazioni adeguate circa i loro diritti di assistenza gratuiti biennali spettanti per legge, né tantomeno ne riconoscevano loro i diritti limitandosi invece al riconoscimento di un solo anno come garanzia convenzionale del produttore.

Questo, sempre secondo il report, indurrebbe l’utente a stipulare un contratto nuovo, oneroso, il cui contenuto va a sovrapporsi a quanto già deve essere garantito per legge e che non prevede costi aggiuntivi.

L’AGCM dunque vieta la continuazione di questa pratica e infligge alla società 900.000 € di multa. Apple si è limitata semplicemente ad aggiornare il sito con questo estratto senza aggiungere altre indicazioni, né tantomeno qualche commento.  La società di Cupertino ha già fatto ricorso per la multa, ma avrà 3 mesi per adeguarsi a quanto previsto dalla sentenza garantendo un’adeguata informazione all’utenza e soprattutto una garanzia standard e gratuita di due anni per qualsiasi suo dispositivo.

Restiamo in attesa di sviluppi, mentre se volete consultare il documento completo eccovi il link.

Via | SetteBIT

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.