Concorrenza

Motorola si appresta a lanciare il suo primo smartphone con processore Intel Medfield

Motorola presenterà al prossimo Mobile World Congress 2012 di Barcellona il primo smartphone Android dotato dei nuovi processori Intel Medfield. Il sito pocketnow ha recente pubblicato una foto del nuovo smartphone, ma le caratteristiche tecniche sono ancora top secret.

Anche Motorola debutterà con un dispositivo dotato di questo nuovo processore Intel che, anche se non raggiungerà le prestazioni degli agognati Nvidia Tegra 3, promette di preservare la durata della batteria con una buona gestione dei consumi senza compromettere la potenza di calcolo.

E’ ancora tutto top secret per quanto riguarda le caratteristiche tecniche dello smartphone Motorola, ma il sito pocketnow ha recentemente pubblicato un’immagine in anteprima del dispositivo.

Intel ha presentato all’ultimo CES il tanto discusso processore  single-core Medfield, progettato specificamente per smartphone. L’Atom Z2640 ha superato, ed anche con un bel margine, i suoi competitors nei test di BrowserMark e di SunSpider Javascript.

Nonostante i buoni risultati dei benchmark, Warren East, amministratore delegato di ARM, in un’intervista al Consumer Electronics Show ha affermato che il nuovo processore Atom Z2640 progettato per smartphone e tablet è ”abbastanza buono”, ma niente a che vedere con i progetti di ARM.

Il primo smartphone a montare il nuovo processore intel è stato il Lenovo Smart Phone K800, il terminale Android 4.0 presentato stesso al CES di quest’anno. Il dispositivo dotato di schermo da  4.5 pollici, sarà lanciato sul mercato a breve.

Via | Pocketnow

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!