Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Apple costruirà un secondo data center a Maiden, in North Carolina

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Secondo i nuovi piani depositati presso la contea di Catawba, Apple starebbe costruendo un secondo data center vicino ad un impianto già esistente a Maiden, in North Carolina.

 

L’imponente impianto da 21.030 metri quadrati servirà a contenere i cluster di server, per un costo totale del progetto (composto dalla realizzazione di ben 11 locali) di poco più di 1,8 milioni di dollari. I permessi presentati includono l’installazione di 22 condizionatori d’aria, cinque ventilatori, 14 umidificatori, sei riscaldatori elettrici e condotti di riscaldamento.

Per la sicurezza verrà realizzato un sistema a “trappola” per ciascuna delle estremità della struttura. Queste costringeranno le persone che vorranno entrare a passare attraverso una porta di screening per ottenere l’accesso all’interno dello spazio della costruzione. L’edificio avrà anche una recinzione di sicurezza da 8 metri, secondo la Winston-Salem Journal.

Apple non starebbe avviando solo la costruzione di un data center a Maiden. La società starebbe anche costruendo il più grande parco solare del mondo dall’altra parte della strada rispetto al data center, impianto che sarà dotato anche di celle a combustibile. L’impianto dovrebbe riuscire a produrre elettricità sufficiente per circa 11.000 case, dice Apple.
Il data center a Maiden è solo uno dei tanti in tutto il paese, compresi quelli a Reno in Nevada e Prineville in Oregon. Gli abitanti di Maiden, tuttavia, sembrano essere felici di essere uno dei luoghi in cui Apple stia investendo.
Penso che si aspettano di continuare a crescere a ritmi fenomenali“, ha detto Scott Millar, direttore del Corporation Catawba County Economic Development. “Questa crescita eccezionale continuerà a fornire grandiose opportunità per noi“.

Millar ha concluso che la contea è in stretta collaborazione con Apple. E, visti i considerevoli investimenti di quest’ultima, la cosa non ci stupisce affatto.

Via | CultofMac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.