La società di Cupertino, in attesa del lancio di Mavericks, ha invitato gli sviluppatori a scoprire il nuovo sistema “push notifications” attraverso un’apposita sezione del sito a loro dedicata. Andiamo a vedere di che cosa si tratta.

Push notification

Le notifiche push sono un ottimo strumento se usate in maniera corretta, ma se utilizzate in massa, possono intasare la timeline generando solo fastidio per le troppe interruzioni. Apple ha deciso di modificare queste push notifications che dovrebbero formare la base della nuova funzionalità di OS X Mavericks.

La cosa interessante è che queste notifiche sono integrate in Safari, ma il browser di Apple non deve necessariamente rimanere aperto per riceverle. Grazie a ciò, quindi, sarà possibile utilizzare l’Apple Push Notifications per inviare notifiche agli utenti del sito web, direttamente sul proprio desktop Mac – Safari, anche quando non è in esecuzione.

In sostanza, queste notifiche, come si può vedere nell’immagine qui sopra, mostrano l’icona del sito web tramite un testo di notifica, grazie al quale gli utenti con un semplice click possono aprire il sito web e leggersi per bene tutta la notizia.

Potete trovare qui, la sezione del sito Apple dedicata agli aviluppatori, ovviamente il lingua inglese.