Solo ieri vi abbiamo parlato del fatto che nelle ultime settimane la disponibilità di iPhone 5S è aumentata fino ad arrivare al 90% negli Apple Store americani. Oggi abbiamo modo anche si sapere il perché: Foxconn ha infatti aumentato il numero dei dipendenti impiegati nella produzione del dispositivo per far fronte alla forte domanda.

iphone-5s

Secondo l’autorevole The Wall Street Journal la cresciuta disponibilità del nuovo iPhone 5S nelle ultime settimane è dovuta in parte al fatto che Foxconn ha aumentato il numero dei dipendenti nelle catene di montaggio in modo tale da far fronte all’enorme domanda per il dispositivo di Apple.

Il quotidiano specifica che nello stabilimento Foxconn di Zhengzhou in Cina ben 300’000 dipendenti sono impiegati esclusivamente nella produzione di iPhone 5S. Qui, 100 catene di montaggio differenti lavorano 24 ore su 24 a pieno regime. Inoltre, essendo la realizzazione del prodotto particolarmente complicata, ognuna di queste linee è affidata a 600 dipendenti per completare ogni giorno 500’000 iPhone 5S.

Le difficoltà per produrre iPhone 5S devono essere notevolmente maggiori rispetto agli altri modelli di iPhone: per il 5 ed il 5C, ad esempio, occorrono “solo” 500 dipendenti per ogni linea. C’è da dire però che Foxconn ha anche diminuito la produzione di questi ultimi dispositivi proprio per produrre iPhone 5S in maggiori quantità: gli iPhone 5C prodotti al giorno sono infatti 8-9’000.

Via | MacRumors