Concorrenza

I rimpianti di Samsung: il mancato acquisto di Android

Vi è mai capitato di ripensare ad un preciso momento della vostra vita e averne un forte rimpianto? Quante volte vi siete posti la domanda “E se quel giorno avessi…?”. Questo è probabilmente ciò che accade nella mente dei dirigenti Samsung nel momento in cui ripensano a quando, superficialmente, rifiutarono l’acquisto e il finanziamento di Android.

android

Forse poche persone sono a conoscenza del fatto che Andy Rubin (co-fondatore e CEO della compagnia che ha sviluppato Android) e il suo team, prima di presentare il loro sistema operativo a Google, si recarono in Corea del Sud dai dirigenti Samsung al fine di promuovere il risultato del loro lavoro. Altrettante poche persone, probabilmente, sanno che i 20 dirigenti che accolsero il team di sviluppatori, reputando ridicola la proposta, sbeffeggiarono quello che da li a due settimane sarebbe diventato uno dei migliori acquisti di Google.

Nel 2005 infatti Google acquistò il sistema operativo mobile Android per 50 milioni di dollari e promosse Rubin a capo della sua divisione robotica, aggiudicandosi quello che in futuro sarebbe diventato uno dei principali OS nel campo mobile.

Ultimamente, probabilmente con la coda tra le gambe, Samsung ha stipulato una partnership con Google per future collaborazioni, mettendo così a tacere le voci che vedevano il colosso coreano più interessato a sviluppare il proprio sistema operativo Tizen OS che a lavorare con Android.

E se quel giorno Samsung avesse acquistato Android? A voi le ipotesi di turno.

Via | Bgr

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!