Microsoft paga gli sviluppatori iPhone per portare i giochi su Windows Mobile 7

La Microsoft per il lancio dei Windows Phone 7, basati sulla nuova versione del sistema operativo, si sta dando veramente da fare, e a quanto pare sta anche emulando Apple in tutto e per tutto.

Abbiamo già visto che i dispositivi non supporteranno il Flash Player nè il copia incolla (almeno all’inizio), non ci sarà spazio per il porno nel Market Place, ed adesso arrivano nuove indiscrezioni secondo le quale l’azienda starebbe offrendo dei soldi agli sviluppatori di giochi iPhone per portarli anche sui Windows Phone.

Microsoft ha dunque capito che uno dei motivi di successo dell’iPhone, oltre all’attenzione dei più piccoli dettagli, comprese le scelte di marketing che portano l’azienda ad implementare o meno determinate funzioni sin dall’inizio, è legato anche alle applicazioni offerte in AppStore e laddove gli sviluppatori non si interessano automaticamente alla piattaforma, Microsoft ha deciso di metter mano al portafogli.

Ho inoltre ricevuto una mail dalla Microsoft, nella quale vengo invitato all’evento Remix 2010 per seguire dei corsi gratuiti per imparare a sviluppare applicazioni per Windows Mobile 7, in maniera analoga a quello che succede durante la WWDC.

Per il momento restano indiscrezioni, ma sono comunque dei fatti riportati da vari sviluppatori iPhone per cui dopo mesi di segnalazioni possiamo anche affermarlo con una certa sicurezza.

Via | AppleInsider

La Microsoft per il lancio dei Windows Phone 7, basati sulla nuova versione del sistema operativo, si sta dando veramente…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: