Apple tenta di aumentare la durata delle nuove batterie con i “Jelly Rolls”

La durata della batteria dei futuri iPhone e MacBook potrebbe sensibilmente migliorare con una nuova batteria progettata da Apple. Secondo un nuovo brevetto, questa dovrebbe essere composta da più “jelly rolls” racchiusi in un unico involucro.

Le batterie confezionate come Jelly Rolls (Swiss Rolls) sono ad esempio quelle ricaricabili di formato AA, AAA o di tipo D. In queste batterie anodo e catodo, divisi da un materiale separatore, sono avvolti su se stessi ed inseriti in un cilindretto cavo.

Secondo un brevetto scoperto dai ragazzi di AppleInsider, gli ingegneri della società californiana stanno progettando una batteria avvolta nel modo sopra citato, chiamandola “Batteria con più Jelly Rolls in una confezione singola”. Questa nuova batteria mira ad aumentare la durata dei dispositivi portatili come iPhone, iPod e MacBook, alimentati dalle attuali batterie al litio.

Le batterie ai polimeri di litio sono convenienti poichè le cellule che le compongono possono essere racchiuse in bustine flessibili che facilmente si adattano a tutte le forme dei piccoli dispositivi portatili. Una batteria ai polimeri di litio può raggiungere un’efficienza di imballaggio compresa fra il 90-95% se un jelly rolls è racchiuso in un involucro. Affiancando più involucri di questo tipo, si forma la nuova batteria.

Per migliorare ulteriormente l’efficienza della batteria, Apple ha quindi pensato di  racchiudere ogni jelly rolls in un sacchetto di alluminio, piuttosto che includere tutti i Jelly Rolls in un solo involucro. Il posizionamento di più jelly rolls di diversa lunghezza e spessore all’interno di un sacchetto, può consentire la creazione di una batteria personalizzata che massimizzi l’uso dello spazio libero all’interno di un dispositivo elettronico portatile ed offra una maggiore capacità ed efficienza di imballaggio.

Proprio come nel progetto delle stilo AA, la nuova batteria sarebbe composta da anodo e catodo divisi da un separatore. Alcune linguette conduttive (tabs) collegherebbero poi anodi e catodi dei vari jelly rolls contenute nell’involucro.

Proprio ieri vi abbiamo parlato di una nuova batteria trasparente, inventata nei laboratori dell’Università di Stanford, che aveva il solo scopo di rendere esteticamente più particolari i dispositivi portatili. Per fortuna la ricerca non si muove solo in questa direzione, ma com’è giusto che sia, mira alla creazione di batterie sempre più performanti, in grado di sostenere il dispendio energetico dei processori sempre più veloci continuando ad assicurarci però una durata ragionevole.

Via | AppleInsider

La durata della batteria dei futuri iPhone e MacBook potrebbe sensibilmente migliorare con una nuova batteria progettata da Apple. Secondo…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: