Evento Apple del 19 Gennaio 2012: Tutto in un posto solo! [COMPLETATO]

Alle 16:00 in punto avrà inizio il nuovo Evento Apple che, come saprete, sarà dedicato prevalentemente al settore Educational. Attraverso questo articolo seguiremo il Live per voi e vi terremo aggiornati su tutte le novità di maggiore rilevanza.

Ogni evento Apple porta con se quel velo di mistero che non ci permette mai di capire esattamente quali saranno gli argomenti che verranno trattati per cui approfittiamo di queste righe per raccogliere tutte le indiscrezioni degli ultimi giorni e delle ultime ore:

L’ipotesi più probabile riguarda qualche importante annuncio relativo ai libri di testo in formato digitale. In aggiunta, potrebbero esserci partnership interessanti con altre case editrici, senza contare il fatto che Apple possa rilasciare un nuovo software da utilizzare come strumento per creare libri interattivi e multimediali da pubblicare poi sull’iBooks Store.

Rumors più recenti, uniti a qualche idea personale invece, vedono l’annuncio di iWork 2012 con un nuovo Pages in grado di trasformare documenti di testo in libri multimediali attraverso pochi semplici gesti, per la successiva pubblicazione all’interno dell’iBooks Store. Potrebbe inoltre essere presentata l’applicazione iBooks per Mac, per aquistare e leggere i propri libri anche sul computer, unita alla possibilità di “affittare” i libri per riuscire a leggerli pagando un prezzo inferiore ma tenendoli nella libreria virtuale per un periodo di tempo limitato.

.

L’evento sta per iniziare e noi di iSpazio lo seguiremo per voi comunicandovi tempestivamente le novità più importanti attraverso questo stesso articolo, a cui verrà aggiornato il titolo con l’orario dell’ultimo update.

15:55 – I giornalisti prendono posto, l’evento sta per iniziare e intanto come sottofondo c’è Adele.

16:00 – L’evento è iniziato e Phil Schiller sale sul palco. Attendiamo oltre i saluti iniziali e le varie statistiche, gli argomenti caldi del giorno!

16:05 – Schiller ha dichiarato che il settore Educazionale è da sempre nel DNA di Apple. Ed è per questo che la società si impegna costantemente a migliorarlo. Oggi verranno introdotte diverse novità e la prima è stata definita:

1. iBooks 2 – “Reinventing Textbooks”

Nell’introdurre questa novità, Schiller mostra i “vecchi” libri cartacei i quali come pregi hanno soltanto dei grandiosi contenuti. Subito dopo mostra un iPad e si dichiara orgoglioso di presentare iBooks 2, l’applicazione che assicura una nuova esperienza di lettura su iPad. Rispetto ai libri tradizionali, quelli visibili su iPad attraverso iBooks 2 sono: Portabili, duraturi, interattivi, offrono la possibilità di utilizzare la ricerca e grandi contenuti.

16:15 – Apple crede di riuscire ad invogliare gli utenti a studiare offrendo l’interattività, che viene vista come chiave di lettura ideale per restare al passo coi tempi e suscitare interesse, nonchè l’unico strumento disponibile per offrire approfondimenti interessanti.

iBooks 2 permette di visualizzare i libri in un formato completamente nuovo e sono numerose le funzioni speciali inserite nei nuovi tipi di textbook, alcune delle quali permettono di visualizzare immagini a tutto schermo, di abilitare visuali diverse, entrare nell’apparato in questione e studiarlo al meglio interagendo con esso. Cliccando su un termine richiameremo il dizionario contenente l’esatta spiegazione e potremo ricercare il testo all’interno dei libri.

16:20 – Un’altra funzione carina e sempre interattiva di iBooks 2 è rappresentata dalle “Study Cards“. Gli studenti potranno servirsi di questo strumento per appuntarsi delle cose o sottolineare delle parti importanti di testo. Queste note verranno create automaticamente e diventeranno dei bigliettini utili per riassumere o ripetere un capitolo.

iBooks 2 è una nuova applicazione disponibile per iPhone ed iPad, disponibile da oggi, gratuitamente, in AppStore. 

Immagine per iBooks

iBooks

Apple Distribution International
Gratuiti

16:25 – Conclusa la presentazione di iBooks 2, Apple passa al software in grado di creare questi nuovi Textbook interattivi. Il programma per Mac si chiamerà:

2. “iBooks Author”

iBooks Author integra già diversi template “pre-confezionati” utili per creare il proprio textbook interattivo ed inoltre, in maniera abbastanza analoga ad Interface Builder, agli utenti basterà un semplice Drag&Drop per spostare gli elementi e creare le varie pagine.

Anche le foto ed i video possono essere trascinati ed inseriti nel proprio libro, rispettando il proprio layout personalizzato oppure uno di quelli inclusi come template. Non manca la possibilità di inserire figure in 3D oppure codice HTML/HTML 5 e Javascript per funzionalità avanzate. Dopo aver trascinato gli elementi in una pagina, potremo vedere che questi si auto-formattano ma è lasciato sempre spazio alla creatività e alla personalizzazione.

I programmatori avranno un glossario per il supporto alla creazione dei libri ed alcune librerie che basterà integrare nelle pagine per servirsi di funzionalità avanzate. iBooks Author insomma è l’equivalente di XCode per le applicazioni AppStore ma ovviamente orientato alla creazione di libri.

Questo Tool offre anche la possibilità di vedere delle live preview, cliccando un semplice tasto sul proprio computer, sarà possibile vedere il libro su un iPad e sfogliarlo. Apple assicura che anche in 5 minuti è possibile creare un textbook interattivo e questo è il motivo per il quale tutti saranno spinti ad utilizzarlo e a creare tanti libri a beneficio degli studenti ed il settore Educational. Anche iBooks Author sarà disponibile da oggi all’interno del Mac App Store, in forma del tutto gratuita.

In America ci sarà anche una sezione chiamata “Libri di Testo” che offrirà già diversi textbook. Ci saranno tutte le materie e per tutte le classi ad un costo massimo di 14,99$ (alcune materie costeranno meno e quelle più impegnative potranno costare al massimo 14,99$). Essendo in formato digitale, gli autori potranno aggiornare i libri a proprio piacimento e con la frequenza che reputano opportuna e questo è ottimo anche per gli studenti. Per il momento stanno già lavroando con Apple la Paerson, Mcgraw Hil e Houghton Miffin Harcourt che renderanno disponibili per iBooks 2 il 90% di tutti i propri libri!

Apple collabora anche con DK Publishing che oggi pubblicheranno i primi libri sugli insetti, quelli mostrati nella presentazione e la E.O Wilson Foundation che lancerà un libro chiamato Life On Earth con contenuti interattivi e grafiche 3D impressionanti. I primi due capitoli di entrambi i libri sono gratuiti.

Immagine per iBooks Author

iBooks Author

Apple Distribution International
Gratuiti

Inutile sottolineare che Apple mira ad avere studenti che dovranno portarsi dietro soltanto un iPad, senza il peso di svariati libri nei vari kilometri che li separano da casa a scuola, ogni giorno.

16:45 – Altra dichiarazione forte: Apple vuole aiutare gli insegnanti a reinventare i propri curriculum. Desidera che questi possano fare di più e che riescano a mantenere una classe grazie ad una sola applicazione. E’ su queste basi che viene introdotta:

3. “iTunes U App”

Una nuova applicazione che permette agli insegnanti di fare tutto dal proprio iPad.

Attraverso una grafica semplificata e pienamente personalizzabile, gli insegnanti potranno inserire le proprie informazioni come gli orari di ufficio, di ricevimento, i vari messaggi informativi per gli studenti, potranno pubblicare l’assegno (i compiti da svolgere a casa) e tanto altro ancora.

Apple offre anche il supporto alla registrazione delle lezioni, per permettere agli studenti di seguirla in streaming oppure di scaricarla successivamente. E’ utile per studiare comodamente da casa oppure per non perdersi una lezione nemmeno quando non è fisicamente possibile essere a scuola o all’università in quel preciso momento.

L’applicazione permetterà inoltre a tutti gli studenti di lasciare commenti alle lezioni e ci saranno oltre 100 corsi da parte di università prestigiose. I costi per gli utilizzatori sono pari a zero. Anche iTunes U App sarà disponibile gratuitamente in App Store da oggi.

Immagine per iTunes U

iTunes U

Apple Distribution International
Gratuiti

Nessuna One More Thing per cui in conclusione ci sono state 3 novità tutte relative al settore educational, ovvero:

.

Sperando di avervi offerto un buon servizio, vi invitiamo a continuare a rimanere su:

per leggere ulteriori notizie suddivise in base ai dispositivi, relative a tutto quello che è stato annunciato e rilasciato quest’oggi. Se volete vedere il video integrale dell’evento, cliccate qui.

Alle 16:00 in punto avrà inizio il nuovo Evento Apple che, come saprete, sarà dedicato prevalentemente al settore Educational. Attraverso…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: