Galaxy Gear: Samsung brevetta il proprio iWatch

Tutti noi stiamo aspettando l’iWatch di Apple, un orologio che dovrebbe avere funzioni avanzate. Come sappiamo però ci sono anche molte altre aziende impegnate nella produzione del proprio smartwatch e tra queste figura anche Samsung. Ecco quindi svelato il brevetto ufficiale del suo dispositivo.

Samsung-Galaxy-Gear-trademark-filing

Sappiamo da tempo che aziende come LG, Samsung e Microsoft stanno cercando di battere sul tempo Apple per il rilascio di un proprio smartwatch dalle funzionalità avanzate, ma se per la società di Cupertino abbiamo avuto molteplici prove inconfutabili, per Samsung le conferme sono state davvero scarse, fino ad oggi.

Si è scoperto infatti che Samsung ha depositato all’ufficio brevetti statunitense (USPTO) un brevetto rappresentante proprio un dispositivo di questo genere. Datato 29 Luglio 2013, il brevetto riguarda il nome del dispositivo “Galaxy Gear“, un “dispositivo elettronico digitale indossabile nella forma di un orologio da polso, cinturino o braccialetto capace di connettersi ad internet, di ricevere ed effetuare telefonate, posta elettronica e messaggi“.

Nel brevetto non vengono menzionate caratteristiche tecniche specifiche del prodotto, ma si parla di Galaxy Gear, quindi si presuppone che sarà una nuova linea di prodotti indossabili montanti il sistema operativo Android e dalle caratteristiche tecniche differenti nei materiali e nelle forme.

L’immagine che potete vedere poco più in alto proviene invece dal Korean Intellectual Property Office. Depositata da Samsung nel Maggio 2012, l’immagine vuole rappresentare “un corpo composto da display flessibili e materiali elastici che può essere utilizzato quando è avvolto al polso“.

Quello che abbiamo scoperto oggi è quindi un indizio prezioso sui progetti futuri di Samsung: la guerra degli smartwatch si sta per scatenare.

Via | iDownload Blog

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: