Apple insiste: richiesta l’estensione del blocco vendite di dispositivi Samsung

La settimana scorsa Apple ha ufficialmente presentato ricorso contro alcune decisioni della ITC (International Trade Commission), in merito alla questione del blocco delle importazioni di prodotti Samsung.

US ITC

L’ International Trade Commission ha pubblicato il ricorso di Apple con la relativa richiesta di revisione della sentenza, che è stata presentata dall’azienda di Cupertino lo scorso Mercoledì. Con tale richiesta, Apple sta cercando di ottenere:

  • l’annullamento di alcune decisioni della ITC ritenute “ingiuste” che consentivano a Samsung di aggirare il blocco delle importazioni
  • l’estensione del blocco, in modo da includere altri prodotti che Samsung vende negli Stati Uniti

Lo scorso mese di agosto, Apple aveva vinto la causa, sempre contro Samsung, in cui l’ ITC aveva constatato la violazione di soli due dei suoi brevetti. Ma per il colosso di Cupertino non era sufficiente, così ha presentato ricorso. Nel caso in cui Apple dovesse vincere anche il ricorso, che coinvolgerebbe altri tre brevetti, il divieto di importazione si allargherebbe e colpirebbe altri nuovi dispositivi Samsung.

L’ attuale divieto è in vigore dall’8 ottobre e si applica per la maggior parte a modelli fuori produzione, pertanto l’appello della scorsa settimana molto probabilmente si concentrerà sui brevetti relativi a prodotti attuali o futuri. Attualmente negli Stati Uniti l’attività di governo è bloccata, ma non appena si rimetterà in moto, Samsung presenterà la documentazione necessaria per potersi difendere in modo adeguato.

Solo poche settimane fa, la stessa azienda sud-coreana aveva chiesto a Barack Obama, attuale Presidente degli Stati Uniti, di porre il veto alla decisione dell’International Trade Commission, ottenendo però parere negativo.

Via | Appleinsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: