iPhone 6: Foxconn potenzia le risorse umane con 100,000 operai

Nel bene o nel male, il nome Foxconn è sulla bocca di tutti coloro che navigano il mare delle notizie sul mondo Apple. In seguito al report che sottolineava la volontà dell’azienda di affidare parte della produzione dei display al colosso giapponese Sharp, alcune notizie ci aggiornano ulteriormente sulla produzione di iPhone 6 e soprattutto sul potenziamento delle risorse umane previsto.

foxconn

L’obiettivo di Foxconn, per la produzione di iPhone 6 (di cui è responsabile al 70%) è soddisfare l’ingente domanda del device da parte del mercato sin dal suo lancio. E’ proprio per questo che il gigante con sede a Taiwan ha in mente di assumere circa 100,000 operai in più per potenziare notevolmente la produzione.

Secondo il report fonte della notizia, diffuso dal Taiwan’s Economic Daily News, anche Pegatron (responsabile del restante 30% della produzione) sta espandendo la sua forza lavoro del 30%.

Pare quindi che, a seguito di questi nuovi provvedimenti, Apple voglia garantire a tutti i suoi follower di poter avere un iPhone 6 il prima possibile senza dover ricorrere ai comuni assalti agli Store.

Via | iClarified

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: