iPhone

iPhone 2018: modelli, specifiche, prezzo e caratteristiche dei nuovi smartphone Apple

Quali saranno le novità degli iPhone 2018? In questo articolo andremo ad analizzare tutte le voci di corridoio emerse negli scorsi mesi per fare una panoramica completa delle novità che ci aspettano. Manca ormai poco all’evento di presentazione ufficiale, quindi scoprite insieme a noi come saranno i nuovi iPhone!

NOTA: Tutto questo articolo si basa esclusivamente sui rumor usciti negli scorsi mesi. Niente di tutto questo è stato confermato da Apple, quindi per essere assolutamente certi delle novità in arrivo, bisognerà comunque aspettare l’evento di presentazione. Negli ultimi anni spesso molte delle informazioni emerse dalle fonti attendibili, si dimostrano poi verosimili. Prendete dunque queste informazioni con le pinze, sapendo che qualche dettaglio verrà probabilmente smentito, ma la maggior parte di esse verranno confermate.

Tre nuovi modelli

Ci saranno tre nuovi modelli di iPhone nella lineup prevista da Apple per il 2018. Il primo di questi sarà il diretto successore dell’iPhone X con un display OLED da 5,8 pollici, seguito dal suo fratello maggiore, il cosiddetto “iPhone X Plus”, con un display OLED da 6,5 pollici.

Insieme a questi due modelli OLED, Apple lancerà anche un iPhone da 6,1 pollici con schermo LCD. Questo sarà una sorta di modello low-cost.

Il design di tutti i tre modelli sarà essenzialmente lo stesso. Apple ha deciso chiaramente di riprendere le linee dell’iPhone X con lo schermo edge-to-edge, il trapezio per i sensori TrueDepth, niente tasto Home ed una scocca posteriore in vetro per favorire la ricarica wireless.

Per abbassare il prezzo del modello da 6,1 pollici, Apple rimuoverà alcune caratteristiche più o meno importanti rispetto ai due modelli OLED. In particolare la struttura base del telefono sarà fatta in alluminio piuttosto che in acciaio inossidabile. La fotocamera posteriore avrà una singola lente ed il display potrebbe non supportare il 3D Touch. Eliminando queste caratteristiche Apple potrebbe riuscire a vedere il dispositivo ad un prezzo di circa 600-700 dollari.

I modelli OLED invece avranno ancora le doppie fotocamere posteriori, dotate di stabilizzatore ottico. Il processore sarà chiamato Apple A12, che verrà affiancato da un nuovo chip LTE di Intel e 4 GB di memoria RAM. Apple potrebbe introdurre inoltre un nuovo cavo da USB-C a Lightning per la ricarica rapida dei dispositivi. Il modello da 6,5 pollici, quello chiamato da molti iPhone X Plus, avrà chiaramente una batteria più grande date le sue dimensioni. Sia quest’ultimo che l’iPhone LCD potrebbero avere addirittura lo spazio per una doppia SIM, cosa mai vista in uno smartphone Apple.

Parlando invece delle possibili colorazioni, i modelli OLED saranno disponibili in grigio, bianco, blu, rosso e arancione.

Apple potrebbe inoltre sospendere la produzione degli attuali iPhone X in favore dei nuovi modelli. Quest’ultimi verranno venduti insieme agli iPhone 8 e iPhone 8 Plus lanciati lo scorso anno.

I nomi degli iPhone

L’anno scorso Apple ha rivoluzionato notevolmente la nomenclatura della linea iPhone. Dall’iPhone 7 si è passati direttamente all’iPhone 8 (senza quindi il modello 7s) e all’iPhone X (scritto con il numero romano dieci). Proprio per questo motivo l’azienda si è ritrovata in difficoltà per la scelta del nome dei tre modelli previsti per quest’anno.

Attualmente il nome più probabile per i due modelli top di gamma con display OLED è “iPhone Xs”. La lettera “s” come in passato indicherà una semplice evoluzione dell’iPhone X, infatti gli smartphone dovrebbero avere essenzialmente le stesse caratteristiche. Il modello low-cost potrebbe invece chiamarsi “iPhone Xc”, proprio come Apple aveva chiamato l’iPhone 5c in policarbonato.

Per la nomenclatura “Plus”, Apple potrebbe aver in mente qualcos’altro. Attualmente sappiamo solamente che probabilmente non ci sarà un “iPhone Xs Plus” ma forse un iPhone Xs Pro o qualcosa del genere.

iPhone Xs e iPhone Xs Plus con display OLED

Andando ad analizzare nel dettaglio le caratteristiche degli iPhone con il display OLED, vogliamo parlarvi di altri dettagli emersi. Secondo Ming-Chi Kuo, la risoluzione di questi due modelli sarà di 1125×236 e 1242×2688 rispettivamente per il modello da 5,8″ e 6,5″. Entrambi avranno una densità di 458 pixel per pollice. Il display verrà rinforzato con il nuovo Gorilla Glass 6, in grado di resistere a molti più urti e cadute.

Proprio come l’iPhone X assomiglia all’iPhone 8 nelle sue dimensioni, anche l’iPhone X Plus avrà una forma simile all’iPhone 8 Plus. Sfruttando lo schermo edge-to-edge infatti, sarà facile ottenere un aumento di 1 pollice, mantenendo quasi le stesse dimensioni della scocca.

La scocca posteriore dovrebbe subire un piccolo cambiamento per poter alloggiare un sensore della fotocamera più grande. La differenza comunque dovrebbe essere minima e non si noterà affatto rispetto all’attuale modello di iPhone X in circolazione.

Per quanto riguarda invece la batteria dell’iPhone X Plus, grazie alle sue dimensioni maggiori potrebbe avere un’autonomia del 25% più longeva. L’iPhone X di quest’anno avrà una batteria con una capacità di 2.700-2.800 mAh, mentre l’iPhone X Plus avrà una capacità di 3.300-3.400 mAh.

Proprio come accadeva con i modelli “Plus” delle scorse generazioni, il nuovo iPhone X da 6,5 pollici avrà la possibilità di ruotare in modalità landscape le varie applicazioni native o meno in iOS. Questo renderà la sua interfaccia ancora più simile a quella presente sull’iPad.

iPhone con schermo LCD

Le specifiche tecniche di questo modello low-cost prevedono ovviamente un display LCD da 6,1 pollici ed una risoluzione di 828×1792. Lo schermo è stato notevolmente migliorato e perfezionato per poterlo trasformare in edge-to-edge. La tecnologia utilizzata è stata sviluppata da Japan Display ed è chiamata Full Active LCD. Sotto la scocca invece ci sarà lo stesso processore A12 degli iPhone OLED, ma con soli 3 GB di memoria RAM. Come menzionato in precedenza, questo modello non avrà il 3D Touch e non sappiamo nemmeno se il retro della scocca sarà in vetro oppure in alluminio.

Processore A12, RAM e memoria interna

Apple ha progettato i nuovi processori A12 per gli iPhone di quest’anno. Successivamente la produzione è stata affidata esclusivamente a TSMC con la loro tecnologia a 7 nanometri. Il passaggio dai 10 nanometri del processore A11 Bionic significa una maggiore potenza di calcolo con consumi decisamente ridotti. Parlando in termini tecnici dovremo aspettarci il 40% di consumo in meno con 20% di potenza di calcolo in più.

Recentemente sono già stati pubblicati alcuni test effettuati con Geekbench del nuovo processore A12:

La quantità di memoria RAM che affiancherà il processore sarà di 4 GB per i modelli OLED mentre soli 3 GB per il modello LCD.

Per quanto riguarda invece i tagli di memoria, quest’anno potrebbe arrivare il nuovo modello da 512 GB per i due top di gamma con display OLED. La massima quantità per il modello LCD rimarrà di 256 GB. I tagli intermedi potrebbero partire ancora una volta da 64 GB per passare poi da 256 o 128 GB.

Prezzo e disponibilità

Gli iPhone OLED da 5,8 e 6,5 pollici verranno lanciati sul mercato a fine settembre. Il modello low-cost da 6,1 pollici potrebbe subire invece un ritardo di circa un mese a causa dei problemi nella catena di produzione.

Il prezzo dei tre modelli potrebbe essere il seguente:

  • iPhone OLED da 5,8 pollici: 800-900$
  • iPhone OLED da 6,5 pollici: 900-1.000$
  • iPhone LCD da 6,1 pollici: 600-700$

In Italia i prezzi saranno di circa 100-200 euro in più rispetto al prezzo in dollari presente qui sotto. Si tratta solamente di speculazioni, date da dei costi inferiori rispetto a quelli sostenuti l’anno scorso nella produzione degli iPhone X.

Accessori

Come menzionato in precedenza, Apple introdurrà nelle confezioni dei nuovi iPhone il nuovo trasformatore da 18 W con la porta USB-C. Grazie ad esso e al cavo da USB-C a Lightning potremo sfruttare finalmente la ricarica rapida dei nostri dispositivi. Per i dispositivi più datati infatti è necessario comprare separatamente questi accessori. Potrebbe però essere rimosso il convertitore da Lightning al ingresso jack da 3,5mm per poter collegare le cuffie, auricolari o altri accessori al nostro dispositivo. Il cavetto rimarrà acquistabile separatamente ad un prezzo di 9,99€ nell’Apple Store.

Inoltre, nella confezione troveremo i classici auricolari EarPods con connettore Lightning.

Insieme ai nuovi iPhone arriveranno sul mercato anche l’AirPower e la nuova custodia per la ricarica wireless delle AirPods. Questi due accessori verranno venduti separatamente ad un prezzo ancora sconosciuto.

Leak, schemi e mockup

In questa sezione finale vi faremo vedere alcune “dimostrazioni” delle informazioni precedentemente condivise. Le immagini provengono da numerose fonti, principalmente dalla catena di produzione ed assemblaggio degli iPhone. Infine invece ci sono alcuni video nei quali si vedono direttamente i mockup realizzati basandosi sugli schemi precedenti.

I pannelli del display da 5,8, 6,1 e 6,5 pollici
Il pannello da 6,5 pollici dell’iPhone X Plus
Schemi con le dimensioni dell’iPhone X Plus: 77,41 x 157,53 x 7,68 mm
Il retro dei tre modelli del 2018

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!