AppleNews

Apple brevetta un dispositivo AR o VR che può sbloccare automaticamente più dispositivi

Uno dei problemi che gli utenti incontrano quando hanno più dispositivi è la necessità di sbloccare ognuno di essi. Ad esempio, un utente potrebbe dover sbloccare un iPhone, un iPad, un Apple Watch, un Mac e altri dispositivi informatici più volte al giorno.

Anche se Apple ha tentato di ridurre il tempo necessario per sbloccare alcuni dispositivi, ad esempio con l’autenticazione Face ID e Touch ID, il processo richiede ancora del tempo. La società ritiene che una risposta al problema potrebbe essere l’autenticazione per prossimità, un concetto che offre già consentendo a un Mac di sbloccarsi se l’Apple Watch di un utente si trova nelle vicinanze.

In una domanda di brevetto intitolata “Authenticated Device Assisted User Authentication” pubblicata dall’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti giovedì, Apple propone di estendere l’idea ad altro hardware, consentendo al proprietario di un dispositivo autenticato di accedere a funzioni limitate su un altro dispositivo.

Nel sistema Apple, un dispositivo autenticato potrebbe assumere la forma di un “dispositivo montato sulla testa“, come occhiali intelligenti o cuffie AR o VR. Per quel dispositivo, l’utente viene autenticato manualmente e gli viene concesso un livello di accesso alla funzionalità di quel dispositivo in base alla sua configurazione.

Apple

Il brevetto di Apple indica che il sensore di immagine del dispositivo può essere utilizzato per rilevare un dispositivo bloccato e valutare la sua posizione rispetto all’utente per l’analisi dell’intento. L’analisi dell’intento può essere effettuata utilizzando altri sensori come le radio a banda ultrawide.

A seconda dell’intenzione rilevata dall’utente, è possibile che gli occhiali possano inviare una seconda trasmissione di autenticazione a un dispositivo sbloccato, dicendo di bloccarlo.

Apple presenta numerose domande di brevetto su base settimanale, ma anche se l’esistenza di un brevetto indica aree di interesse per gli sforzi di ricerca e sviluppo dell’azienda, non garantiscono che un prodotto o servizio utilizzi il concetto in futuro.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!