iOS 14

Apple ancora non sà spiegarci perchè ad alcuni utenti non funziona il toggle del Tracciamento

Malgrado le maggiori informazioni fornite da Apple in merito al tracciamento, per diversi utenti l'opzione continua a non funzionare come dovrebbe

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato della trasparenza del tracciamento nelle applicazioni incluso in iOS 14.5 ma vi abbiamo anche segnalato che a diversi utenti l’interruttore per attivare questa funzione risulta essere grigio e non può essere attivato. Di conseguenza, agli utenti non viene data alcuna possibilità di scelta: il tracciamento è bloccato per impostazione predefinita, decisa dall’azienda e non dall’utente.

Messa al corrente del bug, Apple ha aggiornato un documento di supporto in cui chiarisce quali sono le circostanze che impediscono agli utenti di attivare quell’interruttore.

Il tracciamento nelle applicazioni è disattivato in maniera predefinita su:

  • Tutti gli Apple ID collegati a persone che non hanno ancora 18 anni
  • Tutti gli Apple ID gestiti da istituti scolastici o aziende che utilizzano un profilo specifico
  • Gli Apple ID creati da meno di 3 giorni

Malgrado quello che comunica Apple tuttavia, gli utenti continuano a riportare questo problema anche se non si trovano in nessuno dei 3 casi sopra elencati.

Altre polemiche sulla trasparenza del tracciamento delle applicazioni sono nate per via di un altro interruttore legato al tracciamento per le pubblicità di Apple che invece risulta attivo di default sotto Impostazioni > Privacy > Pubblicità Apple. L’azienda dovrebbe far apparire un popup di scelta anche per le proprie pubblicità!

Insomma al momento la questione continua a rimanere un mistero. Non appena ci sarà maggiore chiarezza provvederemo ad aggiornarvi ma siamo abbastanza sicuri che si tratti di un bug per il quale Apple dovrà rilasciare un aggiornamento software correttivo.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button