Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Brevetti

Apple è intenzionata a ridurre il consumo energetico del Bluetooth nei dispositivi portatili

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple ha da sempre mostrato un interesse continuo nel miglioramento dello standard Bluetooth,  cercando di rendendolo più potente ed efficiente durante la streaming di flussi multimediali. Una conferma arriva da una domanda di brevetto scoperta una settimana fa da.

La domanda, presentata nel dicembre del 2008, è stata pubblicata dall’U.S Patent and Tradermark Office . Il documento è titolato “Data Format Conversion for Eletronic Devices” e  in esso viene evidenziato come la conversione dei dati in un nuovo formato può essere un processo alquanto dispendioso in termini energetici.

I dispositivi portatili, come iPhone o iPod Touch, sono in grado di convertire file multimediali memorizzati in un formato compresso, in un formato compatibile con il Bluetooth. Questo consente al dispositivo di trasmettere media ad un dispositivo esterno in modalità wireless come ad esempio un auricolare.

La conversione del formato eseguita dal dispositivo elettronico portatile può esaurire rapidamente la carica immagazzinata nella batteria. Di conseguenza, sarebbe auspicabile prevedere una tecnica di efficenza energetica per la conversione di dati in un formato compatibile con il Bluetooth.

La compressione dei dati è necessaria per tale sistema, in quanto la tecnologia ha una velocità effettiva di trasmissione limitata. I convertitori tradizionali, decodificano completamente i dati per poi ricodificarli in un formato compresso. La soluzione proposta da Apple prevede un convertitore di formato dedicato che potrebbe prendere dei file multimedili e produrre dati in un formato compatibile con in Bluetooth in maniera più efficiente.

Questo convertitore di formato potrebbe includere un modulo di separazione della banda, una piccola unità di allocazione, moduli di conversione e quantizzatori con il compito di decomporre o le informazioni sul dominio di frequenza di un file.

Il convertitore di formato può convertire ogni flusso di dati un formato compatibile con Bluetooth. Per i file con codifica AAC, ad esempio, i convertitore di formato possono convertire i dati basati su MDCT in un formato che usa un algoritmo di compressione basati sulla trasformazione di frequenza diversa (per esempio, algoritmi basati su DCT).

Apple mostra quindi un grande interesse nel miglioramento dello standard Bluetooth ed è confermato anche da una domanda di brevetto depositata l’ottobre scorso, nella quale veniva descritto un sistema intelligente di spegnimento a distanza di tale tecnologia. Circa un anno fa, abbiamo scoperto che Apple sta favorendo lo sviluppo dello standard Bluetooth 4.0 a bassa potenza e la maggior parte dei recenti prodotti, offrono il supporto a questa tecnologia.

Via | Appleinsider

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.